10 piante che le lumache non mangiano

Considerando quanto sono piccole, le lumache possono fare un sacco di danni in un giardino. Anche se puoi affrontare questo problema eliminando esche, repellenti, ecc., forse il modo migliore per risolvere il problema è coltivare piante che le lumache non mangiano (o che mangiano meno spesso, almeno). Ricorda sempre anche che un buco vagante qua o là avrà scarso impatto sulla salute delle piante o sulla bellezza del giardino. Spesso è meglio, quindi, trascurare tali danni, piuttosto che cercare di sostituire i tuoi esemplari preferiti con quelli meno desiderabili che sono più resistenti a questi parassiti.

Le piante che mangiano di più le lumache sono in genere quelle con foglie sottili e morbide. Le piante di Hosta, ad esempio, sono noti magneti per le lumache; pensa a loro come “lattuga di lumache”. Al contrario, è spesso più sicuro coltivare piante con foglie che hanno trame poco attraenti. Ad esempio, questi parassiti viscidi tendono a lasciare in pace le foglie che sono rigide, che hanno un rivestimento ceroso o che sono irte di minuscoli peli. Anche più resistenti sono quelli che emanano odori forti o che hanno un sapore amaro.

Alle lumache piace particolarmente mangiare le piantine e le nuove foglie sulle piante. Se non c’è nient’altro che gli piace di più, potrebbero fare eccezioni alle loro diete abituali. Mangeranno le nuove foglie di alcune piante perenni e annuali presumibilmente resistenti alle lumache. Molto più completamente a prova di lumache sono la maggior parte delle piante legnose (come gli arbusti) e le erbe ornamentali.

Le lumache e i loro parenti con conchiglie, le lumache, sono entrambi gasteropodi (e molluschi). Lasciano dietro di sé una scia di melma lucida e grandi buchi nelle foglie delle piante che mangiano. Sono più attivi dove il terreno è umido e le temperature fresche.

Controlla anche

15 piante per giardini del sud-ovest

Le piante originarie del sud-ovest fanno scelte di giardino popolari con chiunque viva in climi …