Barzagli su De Ligt e Kulusevski: “Riconsidereranno le parole”

Matthijs de Ligt e Dejan Kulusevski hanno molte cose in comune. Ad esempio, l’ex direttore sportivo della Juventus Fabio Paratici li ha identificati come il futuro del club.

Tuttavia, entrambi sono usciti prematuramente senza mantenere la loro promessa iniziale. L’attaccante ha ritrovato Paratici al Tottenham a gennaio, mentre il difensore è partito la scorsa estate verso il Bayern Monaco.

Inoltre, a quanto pare nessuno dei due si è pentito della sua partenza a Torino. Al contrario, l’olandese e il fuoriclasse svedese hanno entrambi espresso la loro felicità per l’attuale sistemazione, pur puntando a scavare nella preparazione fisica dei bianconeri.

I due ex giocatori della Juventus hanno rivelato che i rispettivi club attuali svolgono allenamenti più intensi, suggerendo che la squadra di Max Allegri è in ritardo per quanto riguarda l’etica del lavoro.

Tuttavia, la leggenda della Juventus Andrea Barzagli ritiene che le dichiarazioni dei due giocatori siano state inutili e sconsiderate.

Il difensore in pensione ritiene che de Ligt e Kulusevski avrebbero fatto meglio a evitare tali affermazioni e si aspetta che lo maturino ulteriormente nei prossimi anni.

“Sono tutti ragazzini. Avrei fatto a meno di parlare”, ha detto Barzagli in un’intervista a DAZN via JuventusNews24.

“Purtroppo nel calcio, soprattutto da parte dei giocatori, tendiamo a dare la colpa agli altri, non ci guardiamo mai dentro e diciamo che potremmo dare di più.

“Invece di parlare male, avrei evitato simili affermazioni. Tra qualche anno riconsidereranno le loro parole”.

Controlla anche

“Paul è insostituibile” – La star francese si rammarica dell’assenza di Pogba

Quando la Francia ha sollevato la sua seconda Coppa del Mondo nel 2018, Paul Pogba …