Come coltivare e prendersi cura della camomilla

Nome comune Camomilla, camomilla tedesca, camomilla romana, margherita da cortile Nomi botanici Matricaria recutita, Chamaemelum nobile Famiglia Asteraceae Tipo di pianta Annuale, perenne Matura Dimensioni 8–24 pollici di altezza, 8–12 pollici di larghezza Esposizione al sole Pieno Tipo di terreno Terreno ben drenato pH Neutro Tempo di fioritura Estate Colore del fiore Bianco Zone di rusticità 2-9 (USDA) Area natale Europa Abete / Letícia Almeida Camomilla Cura

La camomilla tedesca (Matricaria chamomilla) è una pianta annuale; tuttavia, di solito ritorna ogni anno poiché si auto-semina così facilmente. Potresti pensare che sia una perenne, proprio come la camomilla romana (Chamaemelum nobile), che ritorna ogni anno.

Entrambi sono facili da curare in un giardino e richiedono pochissimi extra per prosperare. La camomilla tedesca produce fiori più abbondanti, mentre la camomilla romana prende la medaglia per fiori più profumati. La camomilla non è in genere eccezionale come pianta da aiuola: tende ad essere troppo floscia e insignificante se abbinata a piante più formali e imponenti. Tuttavia, può essere utilizzato per la semina in un orto o in un orto, per ammorbidire i bordi delle pareti rocciose ed è un buon candidato per i contenitori.

All’interno, la camomilla cresce meglio in una finestra esposta a sud o a ovest che riceve almeno da quattro a sei ore di luce solare intensa. Il terreno deve essere mantenuto umido ma non eccessivamente bagnato.

Luce

Sia la camomilla romana che quella tedesca crescono bene sia in pieno sole che in ombra parziale. Le piante fioriranno meglio in pieno sole, ma nei climi caldi, un po’ di ombra parziale è una scelta migliore (soprattutto durante le calde ore del pomeriggio) per evitare di bruciare le delicate fioriture. Più sole in genere porta a una crescita più rapida, ma questa pianta cresce rapidamente per natura.

Suolo

Entrambe le versioni di camomilla fioriranno meglio se coltivate in un terreno ricco e organico. Possono sopravvivere in miscele più povere, ma spesso renderà i loro steli più flosci. La camomilla non è particolarmente esigente riguardo al pH del suo terreno, preferendo un intervallo neutro compreso tra 5,6 e 7,5.

Acqua

Innaffia le giovani piante di camomilla di circa un pollice a settimana. Man mano che invecchiano e si stabiliscono, le piante tollerano la siccità. È meglio lasciare che le piante si asciughino tra un’annaffiatura moderata. Tuttavia, in climi estremamente caldi, la camomilla apprezzerà un po’ più di umidità.

Temperatura e Umidità

La camomilla è in grado di prosperare in qualsiasi clima estivo sotto i 100 gradi Fahrenheit. Preferisce un intervallo di temperatura moderato tra 60 e 68 gradi Fahrenheit. Poiché è resistente alla siccità, non prospera in zone eccessivamente umide.

Fertilizzante

La camomilla non ha bisogno di fertilizzanti; cresce rapidamente senza particolari esigenze di alimentazione.

The Spruce / Letícia Almeida Angela Kotsell / Getty Images Come raccogliere la camomilla per il tè

Per raccogliere i fiori di camomilla per il tè, raccoglili quando sono completamente aperti. Estrai i fiori con una mano mentre tieni lo stelo appena sotto il fiore con l’altra. Lascia gli steli sulla pianta per incoraggiare la formazione di nuovi germogli.

Quando si prepara il tè, i fiori possono essere usati freschi o essiccati. Per asciugare i fiori, adagiarli su un vassoio e posizionarlo in un luogo asciutto per 7-10 giorni. Una volta essiccati, conserva i fiori e le foglie in un ambiente fresco e buio in un contenitore ermetico (o congelato). Se il tè ha un sapore amaro, prepara il tè solo dai capolini (non usare le foglie o gli steli).

Per raccogliere i semi per la prossima stagione di crescita, aspetta che i fiori di camomilla tedesca si secchino sullo stelo e tagliali. Scuotere i semi e conservarli in un luogo fresco e asciutto. Usali entro tre o quattro anni.

Tipi di camomilla

Ci sono circa 25 specie nel genere camomilla Matricaria, tra cui camomilla tedesca e camomilla selvatica (Matricaria discoidea). La camomilla romana o camomilla comune (Chamaemelum nobile) appartiene a un genere diverso ma è quasi identica alla camomilla tedesca. A differenza della camomilla tedesca, la camomilla romana è una pianta perenne. Alcune varietà popolari di camomilla tedesca sono:

‘Bodegold’: Varietà aromatica con fiori grandi‘Gosal’: Livelli più elevati di bisabololo contenuti nel suo olio essenziale‘Zloty Lan’: Contiene camazulene di colore blu nel suo olio essenziale di potatura

Se le piante diventano lunghe o sottili a metà stagione, taglia gli steli a circa 4 pollici dalla linea del suolo usando potatori sterilizzati. Puoi anche tagliare lo stelo dopo il primo raccolto di fiori. La potatura incoraggia una nuova crescita e una maggiore produzione di fiori. Raccogli fiori freschi mentre sbocciano per usarli nel tè o fiori sbiaditi deadhead per incoraggiare nuove gemme.

Camomilla propagante

I metodi di propagazione differiscono a seconda del tipo di camomilla: romana o tedesca. È più facile propagare la camomilla romana per divisione. La camomilla tedesca si riproduce meglio per seme. Entrambi dovrebbero essere propagati all’inizio della primavera dopo che la minaccia del gelo è scomparsa. Dividere la camomilla romana è un buon modo per evitare la crescita eccessiva di questa pianta a rapida diffusione.

Ecco come propagare la camomilla romana per divisione:

Avrai bisogno di potatori o una vanga, terriccio e un contenitore profondo almeno 6 pollici (se non piantato nel terreno). La camomilla romana si diffonde tramite i corridori, quindi taglia una sezione della pianta con le sue radici intatte. Scavalo e usa le forbicine per separarlo dalla pianta madre. Per un ciuffo più grande, usa una vanga per tagliare il terreno e le radici. Solleva la sezione e trapiantala mettendo la pianta e le sue radici in un vaso pieno di terra o in un punto nel terreno con una buca preparata. La pianta dovrebbe sedersi a livello del suolo. Riempi le aree intorno alla pianta con del terreno. Mantieni il terreno umido fino a quando non emerge una nuova crescita. Come coltivare la camomilla dai semi

La camomilla tedesca si diffonde facilmente per auto-semina. Inizia i semi in casa circa sei settimane prima dell’ultimo gelo previsto. I semi di camomilla hanno bisogno di luce per germogliare, quindi disperdili e premili saldamente sul terreno, ma non coprire i semi con il terreno. Innaffia regolarmente e dovrebbero germogliare in 7-14 giorni. Puoi anche seminare la camomilla all’aperto, anche se otterrai una migliore germinazione se lo fai in autunno e lasci che il seme si stratifichi durante l’inverno per un raccolto primaverile.

Invasatura e rinvaso Camomilla

La camomilla può crescere in qualsiasi contenitore profondo almeno 6 pollici. Richiede ampi fori di drenaggio, utilizzando terriccio ben drenante e pre-inumidito, arricchito con fertilizzante. Se stai trapiantando, scava sotto e intorno alle radici della pianta. Il momento migliore per trapiantare la camomilla è quando la pianta è alta solo da 2 a 3 pollici. Le piantine più vecchie non si trapiantano bene. Inoltre, non trapiantare la pianta nella fase di fioritura attiva.

Svernamento

La camomilla può sopravvivere al gelo ma non sopravvive al gelo. Sposta le piante di camomilla tedesca in vaso al chiuso in inverno per mantenerle in vita nei climi più freddi.

La camomilla romana è una pianta perenne fino alla zona 4 e può rimanere all’esterno, ma avrà bisogno di protezione dal vento dai venti duri e secchi che possono uccidere la camomilla romana. Piantalo lungo un muro per una pausa di vento. Se in vaso, avvolgi la pentola con la iuta per evitare che il terreno nella pentola si congeli.

Parassiti comuni

La maggior parte degli insetti sta alla larga dalla camomilla. La camomilla è usata come deterrente per i parassiti del cetriolo. Tuttavia, afidi e tripidi a volte possono essere un problema. Entrambi possono essere lavati via dalla pianta o trattati con sapone insetticida.

Come far fiorire la camomilla

I fiori di camomilla sono piccoli con centri gialli e petali bianchi; sembrano margherite in miniatura. I fiori hanno un profumo dolce ed erbaceo e sbocciano in primavera e in estate. Il modo migliore per far sbocciare la tua camomilla è fornirla in pieno sole diretto: potrebbe non fiorire se è ombreggiata. A parte questo, questa pianta è semplicissima: non sono necessari deadheading o fertilizzanti. Anche se il deadheading incoraggia nuove fioriture.

Problemi comuni con la camomilla

La camomilla è un’erba facile da coltivare, sia dentro che fuori, e presenta pochissimi problemi. Ma di tanto in tanto, ha bisogno di un po’ di cure amorevoli.

Macchie marroni sulle foglie

Questo può essere un segno di diverse malattie fungine delle piante, come la botrite. Si rimedia trattando la tua pianta con un po’ di olio fungicida.

Le foglie diventano marroni e cadono

Se questo accade alla tua camomilla, potrebbe ricevere troppa acqua. Riduci l’acqua e vedi se questo fa la differenza.

FAQ

Le foglie ei fiori della pianta della camomilla sono commestibili in forma fresca o essiccata. Il gambo non è aromatico e non è appetibile.

Alcuni dicono che ha un sapore simile alle mele, il che ha senso perché la parola camomilla deriva dal greco “kamai-melone”, che è liberamente tradotto come “mela macinata”.

Sì. Coltivate in vaso, entrambi i tipi di camomilla cresceranno indoor. È un’aggiunta profumata alla tua casa.

Controlla anche

15 piante per giardini del sud-ovest

Le piante originarie del sud-ovest fanno scelte di giardino popolari con chiunque viva in climi …