Come gli esercizi di respirazione quotidiana possono aiutare a ridurre la pressione sanguigna tanto quanto i farmaci

Condividi su Pinterest Fare esercizi di respirazione quotidiani può aiutare ad abbassare la pressione sanguigna e fornire altri benefici per la salute. Anna Berkut/StocksyIn un nuovo studio, i ricercatori hanno affermato che le persone che facevano brevi esercizi di respirazione quotidiana hanno ridotto significativamente la pressione sanguigna.I partecipanti hanno utilizzato attrezzature che hanno fornito una certa resistenza mentre respiravano.Gli esperti affermano che l’utilizzo di tecniche di respirazione quotidiana può fornire una serie di benefici per la salute.Aggiungono che anche i fattori dello stile di vita come la dieta e l’esercizio fisico sono importanti.

L’uso di tecniche di respirazione per 5-10 minuti al giorno potrebbe aiutare ad abbassare la pressione sanguigna, secondo uno studio completato presso l’Università del Colorado, Boulder e l’Università dell’Arizona.

Nel loro studio, i ricercatori hanno istruito i partecipanti a completare esercizi di respirazione per 5-10 minuti al giorno utilizzando un dispositivo di respirazione. Ai partecipanti è stato detto di fare 30 respiri poiché la macchina ha fornito resistenza, quindi i loro muscoli respiratori hanno lavorato di più. Il processo è durato sei settimane.

Entro due settimane dall’utilizzo del dispositivo, i ricercatori hanno affermato di aver notato miglioramenti nella pressione sanguigna. Gli unici effetti collaterali rilevati sono stati dolori muscolari temporanei e vertigini.

Entro la fine delle sei settimane, i partecipanti hanno avuto una diminuzione media di 9 mmHg della pressione sanguigna sistolica.

“Una diminuzione di nove punti della pressione sanguigna sistolica è enorme”, ha detto a Healthline il dottor Rigved Tadwalkar, cardiologo del Providence Saint John’s Health Center in California. “Anche se sappiamo da tempo che gli esercizi di respirazione profonda possono contribuire ad abbassare la pressione sanguigna, è sorprendente apprendere di un effetto così vigoroso quando si aggiunge resistenza”.

I ricercatori hanno affermato che i risultati sono stati efficaci quanto l’assunzione di farmaci per la pressione sanguigna e forse più efficaci dei cambiamenti nello stile di vita, come la perdita di peso o la riduzione del sale nella dieta.

“A titolo di riferimento, l’esercizio dovrebbe ridurre la pressione sanguigna sistolica di circa 5-8 mmHg”, ha spiegato il dottor Jim Liu, cardiologo e assistente clinico di medicina interna presso il Wexner Medical Center della Ohio State University. “Attenersi a una dieta salutare per il cuore può ridurla di circa 11 mmHg”.

“L’ipertensione è classificata in diversi stadi, con lo stadio 1 che include la sistolica tra 130 e 139 mmHg e lo stadio 2 che include [greater than] 140 mmHg sistolica”, ha detto Liu a Healthline. “Il trattamento varia a seconda dello stadio. Pertanto, una diminuzione di 9 mmHg può fare la differenza tra dover assumere e non assumere farmaci per la pressione sanguigna.

Quando i partecipanti hanno provato l’allenamento del respiro per sei settimane, poi si sono fermati per sei settimane, la loro pressione sanguigna è rimasta quasi bassa come subito dopo il periodo di allenamento.

I risultati dello studio erano alla fine del processo. Tuttavia, i ricercatori hanno notato che la pressione sanguigna potrebbe continuare a migliorare con l’uso a lungo termine.

Anche i partecipanti giovani e sani hanno beneficiato dell’utilizzo del dispositivo.

I ricercatori hanno affermato che il miglioramento della forza del diaframma e di altri muscoli respiratori non è ciò che ha causato il calo della pressione sanguigna.

“Riteniamo che i respiri ampi e energici eseguiti con il dispositivo di allenamento della forza dei muscoli respiratori probabilmente riducano l’attività simpatica (la risposta di combattimento o fuga), che tende ad essere iperattiva nelle persone con pressione sanguigna più alta”, ha affermato Daniel Craighead, autore principale dello studio e un assistente ricercatore professionista nel Laboratorio di Fisiologia Integrativa dell’Invecchiamento presso la Scuola di Fisiologia Integrativa dell’Università del Colorado.

“Pensiamo anche che migliori la salute dei nostri vasi sanguigni, che sono di fondamentale importanza per prevenire le malattie cardiovascolari”, ha detto a Healthline.

Anche il modo in cui respiri può influenzare la pressione sanguigna.

“La respirazione lenta e profonda può aiutare ad abbassare la pressione sanguigna senza farmaci”, ha affermato Rachel MacPherson, personal trainer e coach nutrizionale certificato. “Se il tuo medico ha approvato questo metodo per aiutarti a controllare la pressione sanguigna, l’uso di un dispositivo di respirazione profonda può aiutare. Il [Food and Drug Administration] ha approvato alcuni di questi dispositivi per rallentare la respirazione e la frequenza cardiaca.

“Alcuni di questi dispositivi sono stati originariamente sviluppati per persone con gravi condizioni polmonari, ma ulteriori ricerche su persone con pressione alta li hanno trovati utili per ridurla”, ha detto MacPherson a Healthline. “I dispositivi regolano la respirazione o aiutano a rafforzare i muscoli respiratori e a migliorare la funzione dei vasi sanguigni. Aumentano anche la quantità di ossido nitrico, che allarga le arterie per un migliore flusso sanguigno e abbassare la pressione sanguigna.

Secondo Craighead, il dispositivo utilizzato nello studio era il Powerbreathe K3, venduto al dettaglio per $ 500. Come parte della sua rivelazione, Craighead ha detto a Healthline che Powerbreathe ha fornito uno sconto per la ricerca per il dispositivo ma non ha avuto altro coinvolgimento nello studio. Il National Institutes of Health ha finanziato la ricerca.

“Ci sono molti dispositivi diversi disponibili online. La nostra ricerca prevedeva l’esecuzione di ispirazioni contro una resistenza molto elevata, quindi è molto importante che le persone cerchino un dispositivo con un’impostazione di resistenza massima elevata (i dispositivi più economici forniscono solo bassi livelli di resistenza all’ispirazione, che non possono imitare il nostro protocollo)”, ha spiegato Craighead. “Raccomando alle persone di cercare un dispositivo con un’impostazione della resistenza inspiratoria massima di almeno 100 cmH2O. Raccomando inoltre alle persone di consultare il proprio medico prima di iniziare l’allenamento della forza muscolare inspiratoria per assicurarsi che sia sicuro per loro”.

“La gestione della pressione sanguigna è una combinazione di misure sullo stile di vita e farmaci, a seconda di quanto è alta”, ha affermato Liu. “Se la pressione sanguigna di qualcuno è leggermente al di sopra dell’obiettivo, i cambiamenti dello stile di vita potrebbero essere sufficienti per curarlo”.

Tadwalkar suggerisce le seguenti misure di stile di vita:

“Esiste anche una grande varietà di farmaci da prescrizione per la pressione sanguigna”, ha aggiunto Tadwalkar. “Le classi di farmaci comuni sono gli inibitori dell’enzima di conversione dell’angiotensina (ACE), i bloccanti del recettore dell’angiotensina (ARB), i calcio-antagonisti e i diuretici. A seconda della situazione clinica di un individuo, un medico può prescrivere farmaci di altre classi, inclusi beta-bloccanti, vasodilatatori o alfa-bloccanti. Tuttavia, a volte, è chiaro che una persona ha bisogno di farmaci per la pressione sanguigna. Ma, prima di discutere le terapie farmacologiche, sottolineiamo quasi sempre le misure dello stile di vita”.

Controlla anche

Carenza di farmaci per la perdita di peso: accesso ora limitato ai farmaci per il diabete Mounjaro (tirzepatide)

Condividi su PinterestGli esperti dicono che ci sono modi per perdere peso che non comportano …