Come installare Google Play Store su Windows 11

Puoi eseguire app Android in modo nativo su Windows 11 tramite il sottosistema Windows per Android (WSA); tuttavia, ha i suoi limiti. Il nuovo sistema operativo supporta nativamente solo l’Appstore di Amazon e non il Google Play Store. E mentre il sideload delle app Android è un’opzione, tutto ciò che richiede Google Play Services non funzionerà.

Tuttavia, puoi installare Google Play Store su Windows 11 per superare questa limitazione. Qui ti mostriamo come.

Come installare Google Play Store su Windows 11

Come discusso in precedenza, puoi caricare ed eseguire app Android su Windows 11. Tuttavia, trovare gli APK e installarli tramite il prompt dei comandi è ingombrante. Devi anche configurare Android Debug Bridge (ADB) per installare le app Android.

Puoi installare un Google Play Store completamente funzionante per rimediare a questo problema. Inoltre, ciò ti consente di eseguire app dipendenti da Google Play Services.

Tuttavia, è un processo complicato e comporta il download di diversi piccoli pacchetti e il successivo spostamento. Fortunatamente, uno sviluppatore (Yujinchang08) su GitHub ha semplificato questo processo con un programma di installazione WSA personalizzato.

Il programma di installazione WSA consiste in un pacchetto WSA modificato con integrazione di Magisk e Open GApps. Magisk è un’utilità di accesso root in cui Open GApps offre pacchetti Google Apps aggiornati.

Per questa guida, ci concentreremo sul secondo metodo per installare Google Play Store su Windows 11. Quindi, iniziamo.

Tieni presente che questo processo richiede l’installazione di file e pacchetti modificati di terze parti e comporta potenziali rischi. Prima di procedere, crea un punto di ripristino in Windows 11 o un’unità di ripristino. Queste opzioni di ripristino possono aiutarti ad annullare le modifiche o riparare il sistema se qualcosa va storto.

Passaggio 1: disinstalla il sottosistema Android per Android

Se hai installato il sottosistema Windows per Android, puoi disinstallarlo dalla sezione App e funzionalità.

Per disinstallare WSA:

Premere Vinci + I per aprire il Impostazioni pannello. Apri il App scheda nel riquadro di sinistra. Quindi, fare clic su App e funzionalità. Individua e fai clic su Sottosistema Windows per Android sotto Elenco delle app. Clicca il tre punti e seleziona Disinstalla. Clic Disinstalla di nuovo per confermare l’azione. Passaggio 2: abilita la modalità sviluppatore in Windows 11

La modalità sviluppatore ti consente di trasferire le app e accedere ad altre funzionalità per sviluppatori, incluse le app di installazione remota tramite i servizi SSH.

Per abilitare la modalità sviluppatore:

Premere Vinci + I per aprire il Impostazioni app. Apri il Privacy e sicurezza scheda nel riquadro di sinistra. Nel riquadro di destra, fare clic su Per gli sviluppatori. Attivare l’interruttore per Modalità sviluppatore e impostalo su SU. Clic per confermare l’azione. Passaggio 3: abilita la macchina virtuale per eseguire app Android

È necessario abilitare e configurare Virtual Machine Platform e Windows Hypervisor Platform per eseguire il sottosistema Windows per Android su Windows 11. Salta questo passaggio se hai installato WSA in precedenza.

Per configurare la macchina virtuale:

Premere Vittoria + S per aprire il barra di ricerca. Tipo Funzionalità di Windows e quindi fare clic su Attiva o disattiva le caratteristiche di Windows dai risultati della ricerca. Nella finestra Funzionalità di Windows, seleziona Piattaforma di macchine virtuali e Piattaforma Hypervisor di Windows. Clic OK per salvare le modifiche e Windows installerà le funzionalità selezionate. Riavvia il PC per applicare le modifiche.

In caso di esito positivo, durante il riavvio verrà visualizzato un messaggio di stato dell’aggiornamento.

Passaggio 4: scarica il sottosistema Windows integrato per il pacchetto Android

Puoi scaricare la versione modificata del programma di installazione WSA da un repository GitHub. Ecco come farlo.

Aggiornare: Il link sottostante per scaricare MagiskOnWSA è attualmente disabilitato da GitHub. Aggiorneremo questa pagina se e quando verrà ripristinata.

Visita il repository MagiskOnWSA e accedi con il tuo account GitHub. Crea un nuovo account se non ne hai già uno. Quindi, fare clic su Forchetta nell’angolo in alto a destra della tua pagina GitHub. L’operazione potrebbe richiedere alcuni secondi, quindi attendi di visualizzare il file Biforcato da menù. Clicca sul Azioni scheda. Se vedi il I flussi di lavoro non vengono eseguiti su questo repository fork richiesta, quindi fare clic Comprendo i miei flussi di lavoro, vado avanti e li abilito. Nel Azioni scheda, fare clic su Costruisci WSA o Magisco sotto Tutto il flusso di lavoro. Clicca su Esegui flusso di lavoro nel riquadro di destra. Nel pop-up apparirà un link per il download dell’APK di Magisk. Quindi, digita pico sotto Varianti di GApp. Puoi anche scegliere altre varianti se sai cosa stai facendo. Clicca il Esegui flusso di lavoro pulsante. Dovresti vedere un messaggio di stato L’esecuzione del flusso di lavoro è stata richiesta correttamente. Il completamento di questo processo potrebbe richiedere del tempo, in genere circa alcuni minuti. Al termine, vedrai un segno di spunta verde che indica che l’attività è stata completata. Fare clic su completato Costruisci WSA o Magisco etichetta. Scorri verso il basso fino a Manufatti sezione. Qui dovresti vedere la versione ARM e X64. A seconda della versione della tua CPU, fai clic sull’appropriato WSA con Magisk GApps collegamento (ARM o X64). A seconda della velocità di Internet, il download del pacchetto potrebbe richiedere del tempo. Passaggio 5: installa Google Play Store su Windows 11

Una volta completato il download, segui questi passaggi per installare il sottosistema Windows per Android e Google Play Store

Fare clic con il tasto destro sulla cartella zip scaricata (WSA-with-magisk-GApps-pico_1.8.32828.0_x64_Release-Nightly) e selezionare Estratto. Scegli una posizione ed estrai il contenuto. Apri il WSA con Magic GApps cartella. All’interno della cartella, individua il file Installa.ps1 file. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul file e selezionare Esegui con PowerShell. Clic Aprire per confermare l’azione. Lo script di PowerShell verrà eseguito e mostrerà il file messaggio operazione completata con successo. Potresti vedere alcune nuove notifiche di installazione. Lo script installerà il sottosistema Windows per Android e Google Play Store e chiuderà la finestra di PowerShell. Clicca su Consentire l’accesso per Avviso di sicurezza di Windows per consentire al pacchetto del sottosistema Windows per Android di connettersi alla rete. Una volta terminato, premere Vittoria + S per aprire il Barra di ricerca di Windows. Tipo Sottosistema Windows per Android e aprilo dai risultati della ricerca. Assicurati che il Modalità sviluppatore è impostato per SU. Quindi, fare clic su Gestisci le impostazioni dello sviluppatore sotto Modalità sviluppatore per riavviare il sottosistema. Clic Consenti/Sì se richiesto da Firewall di Windows. Clicca su Inizioe dovresti vedere l’icona dell’app Play Store. Apri Play Store e accedi con il tuo account Google. Quando accedi, Google Play Services può eseguire una sincronizzazione dei contatti di routine e altre attività.

Ora puoi installare app Android su Windows 11 da Google Play Store. Tuttavia, alcune app potrebbero non funzionare ancora correttamente a causa della regione e delle restrizioni sulle licenze.

Installazione del Google Play Store su Windows 11

Essere in grado di eseguire app Android in modo nativo su Windows 11 rimuove il fastidio degli emulatori Android. Ora con il supporto del Play Store, puoi installare la maggior parte se non tutte le app Android senza sideload.

Detto questo, per le app che non sono disponibili nel Play Store, puoi trasferirle sul tuo PC Windows 11 utilizzando il prompt dei comandi o gli strumenti WSA.

Controlla anche

Espandi il tuo vocabolario con queste 6 app dizionario per Android e iPhone

Se hai mai tenuto in mano un dizionario fisico, sai quanto possono essere grandi e …