COVID-19 – Viaggia leggero, viaggia bene: hack tecnologici per rendere il tuo viaggio più agevole ed economico

Chiunque abbia fatto un viaggio nell’ultimo anno probabilmente ha una storia dell’orrore. I voli cancellati sono abbondati. I tempi di attesa del servizio clienti con le compagnie aeree possono durare ore. In alcuni luoghi, i costi del noleggio auto e dei biglietti aerei sono diventati astronomici.

Quindi, a quasi tre anni dall’inizio del Covid-19, i viaggiatori devono ancora adottare un approccio modificato per pianificare le loro vacanze. Il consiglio più importante per i viaggi tecnologici per risparmiare tempo in questo momento è evitare app e siti Web che prenotano tramite terze parti, anche se possono farti risparmiare denaro. Questo perché se qualcosa va storto con il tuo volo o la tua camera d’albergo, un intermediario è l’ennesima parte da affrontare, il che potrebbe portare a sprecare ancora più ore in attesa.

“Vai direttamente”, ha detto Brian Kelly, fondatore del blog The Points Guy. “Più persone metti in mezzo, più complicato diventa.”

In un’epoca in cui tutti cercano di risparmiare, è ancora possibile fare un buon affare su un biglietto aereo senza prenotare tramite un’agenzia di terze parti. La chiave è utilizzare i servizi che tengono traccia dei costi dei biglietti di ciascuna compagnia aerea e impostano avvisi per i cali di prezzo.

Lo strumento preferito di Kelly è Google Voli. Inserisce le date e le destinazioni del viaggio, quindi attiva l’opzione per tenere traccia dei prezzi e ricevere aggiornamenti non appena il biglietto aereo precipita. Quindi acquista i biglietti direttamente tramite la compagnia aerea.

Il prossimo passo è massimizzare il comfort sull’aereo ottenendo i migliori posti economici. SeatGuru ti consente di inserire i numeri di volo per rivedere la mappa dei posti a sedere di un aeromobile. Evidenzia le informazioni sui sedili, compresi quelli con spazio extra per le gambe e quelli con reclinazione limitata o spazio di stivaggio sopraelevato.

Per monitorare lo stato del volo, strumenti web come FlightAware e Flightradar24 forniscono informazioni aggiornate sulla posizione precisa di un aeromobile e approfondimenti sul track record di una compagnia aerea per arrivi e ritardi puntuali.

Nelle prime fasi della pandemia, i viaggiatori hanno dovuto consultare i siti Web di viaggi e turismo per conoscere il boschetto delle restrizioni e dei requisiti del coronavirus per la loro destinazione. Ora c’è una scorciatoia.

Henry Harteveldt, fondatore di Atmosphere Research Group, una società di analisi di viaggio con sede a San Francisco, negli Stati Uniti, utilizza JoinSherpa.com.

Ad esempio, se stai volando in Cile in Sud America da San Francisco, il sito carica un elenco di documenti sanitari e requisiti di quarantena per entrare nel paese, nonché i documenti necessari per tornare negli Stati Uniti.

Destreggiarsi tra documenti di viaggio e itinerari può essere ancora una seccatura perché dobbiamo trasportare più informazioni rispetto a prima. Uso diversi strumenti per tenere in ordine il mio itinerario e i documenti sanitari.

Il mio preferito per organizzare gli itinerari è TripIt. Può scansionare la tua casella di posta alla ricerca di itinerari, prenotazioni di hotel e prenotazioni di autonoleggio, quindi compilare tali informazioni in un itinerario all-in-one. Ho un account e-mail separato solo per gli itinerari di viaggio. Dopo aver prenotato un volo, un noleggio auto o un hotel, inoltro le email di conferma a tale account. Quindi TripIt esegue automaticamente la scansione della posta in arrivo e aggiorna le mie linee temporali.

Per i documenti sanitari, porto sempre con me due moduli digitali dei miei record di vaccino, nel caso ci sia confusione. Il primo è il codice QR digitale fornito dal Dipartimento della salute pubblica della California, che memorizzo nell’app del portafoglio del mio telefono. L’altro è una fotografia della tessera fisica del vaccino, che salvo in un’app per appunti per facilitarne il ritrovamento in seguito.

La carenza di personale aeroportuale e l’aumento della domanda di viaggi aerei hanno determinato un aumento degli incidenti di bagagli smarriti. Ciò rende i tracker wireless, come Tile e AirTag di Apple, particolarmente utili. Si tratta di fari in miniatura che possono essere inseriti in un bagaglio e, in caso di smarrimento di una borsa o di una valigia, è possibile aprire l’app Tile o Find My su uno smartphone per visualizzare la posizione approssimativa del tracker su una mappa. Anche se il tuo bagaglio non viene smarrito, un tracker può offrirti la massima tranquillità.

Per gestire le prenotazioni alberghiere, assicurati di scaricare l’app dell’hotel, se presente. Molti grandi marchi ti consentono di effettuare il check-in tramite l’app e prima lo fai, prima la tua camera sarà pronta. Se dimentichi di effettuare il check-in e ti presenti con molte ore di ritardo a causa di un ritardo del volo, l’hotel potrebbe rivelare la tua prenotazione, ha detto Kelly.

NYTNS

Controlla anche

WhatsApp ora consente i collegamenti alle chiamate

Su app come Zoom e Google Meet, possiamo condividere link per effettuare videochiamate. La popolare …