Deadline-day alla Juventus: Ricapitolando una giornata ricca di sorprese

Il giorno di scadenza del calciomercato estivo alla Juventus è stato tutt’altro che noioso. Ricapitoliamo quindi quella che è stata una giornata movimentata in ufficio per Federico Cherubini e compagnia.

Tutto è iniziato con una scioccante notizia mattutina, come Artù Melo ha fatto le valigie e si è diretto verso il Liverpool dopo aver concordato un accordo con la squadra di Jurgen Klopp durante la notte. Il brasiliano arriva ai Reds in prestito secco.

Tuttavia, questa non è stata l’ultima sorpresa della giornata. A un’ora relativamente tarda, Denis Zakaria ha sigillato un trasferimento al Chelsea di punto in bianco. Lo svizzero si è sottoposto alle visite mediche a Torino prima di approdare ai Blues con un primo prestito con opzione di riscatto. Il costo totale del trasferimento potrebbe raggiungere i 30 milioni di euro.

Sebbene queste due partenze siano state i momenti salienti della giornata, abbiamo anche assistito ad altri accordi interessanti nel mezzo. Per esempio, Marco Pjaca è passato all’Empoli in prestito con opzione di riscatto, mentre Nicolò Rovella alla fine ha sigillato il suo passaggio in prestito secco al Monza.

Anzi, Nicolò Fagioli rimase fermo a Torino. Il giovane resta nella rosa di Max Allegri. Da parte sua, Leandro Paredes ha sostenuto questa mattina un’altra visita medica a Torino nonostante avesse firmato mercoledì il contratto con la Juventus.

In altre notizie, Gianluca Frabotta ha interrotto il suo periodo al Lecce per passare temporaneamente al Frosinone, squadra di Serie B. Infine, il giovane talento dell’Udinese Martin Palumbo è riuscito a forzare un ritorno alla Juventus Next Gen.

Controlla anche

L’ex capo della Juventus Moggi ‘sorpreso’ per le dimissioni del CdA; accenni al nuovo presidente

L’ex capo della Juventus Luciano Moggi ammette che le dimissioni del consiglio di amministrazione di …