Dynamic Island renderà le interazioni dello schermo più significative su iPhone 14 Pro

Apple ha recentemente lanciato la serie di telefoni iPhone 14 e iPhone 14 Pro ha un sostituto per Notch. C’è un ritaglio a forma di pillola chiamato Dynamic Island e unifica hardware e software senza problemi, oltre a prendersi cura dello spazio morto che c’è sui dispositivi Pro di generazione precedente.

L’isola dinamica, dietro la quale si trova la fotocamera FaceID, è un’area interattiva che consente agli utenti di monitorare importanti attività dell’app. Ad esempio, il tempo stimato per la consegna della pizza, i risultati sportivi, la riproduzione della musica e così via. C’è anche la possibilità di tenere due app attive in Dynamic Island. Al centro c’è l’animazione, che fa apparire l’isola in una gamma di forme diverse con un’animazione fluida, ma più importante è il modo in cui presenta dati visibili.

Le implicazioni

Quando il Notch ha debuttato con iPhone X, le reazioni sono state dure da parte di molte persone, ma Apple è rimasta fedele al design per anni ed è diventato parte della filosofia del design. Con Dynamic Island, le aziende rivali (leggi i telefoni Android) ora devono ripensare a come presentare i dati visibili.

In termini di hardware, è un ritaglio a forma di pillola e un ritaglio a forma di perforatore con uno spazio vuoto tra di loro. Tuttavia, Apple è riuscita a nascondere abilmente il divario tra i due con pixel neri poiché lo schermo OLED dell’iPhone 14 Pro gli consente di disattivare determinati pixel.

L’isola può essere utilizzata per avvisi e notifiche di sistema, che includono chiamata in arrivo, AirPods connessi, Face ID, Apple Pay, CarKey, AirDrop, sblocco orologio, batteria scarica, ricarica, accensione/spegnimento silenzioso, interazioni NFC, AirPlay, modifiche della messa a fuoco , collegamenti, modalità aereo/avviso assenza dati, avvisi scheda SIM, connessione accessori e Dov’è.

La prossima categoria supportata è Attività dal vivo: chiamata in corso, SharePlay, musica/app in riproduzione, timer, indicazioni stradali, promemoria vocali, registrazione dello schermo, hotspot personale, indicatore del microfono e indicatore della fotocamera.

Poi arrivano le opzioni Now Playing: Spotify, Stitcher, Audible, Amazon Music, NPR One, Overcast, Pandora, YouTube Music e SoundCloud. La categoria CallKit include WhatsApp, Google Voice, Instagram e Skype.

Un’interessante serie di implementazioni è in arrivo con le attività dal vivo, che Apple ha annunciato alla sua Worldwide Developer Conference (WWDC). Si tratta di widget che tengono traccia dell’attività in tempo reale, come il punteggio di una partita sportiva e i tempi di volo/transito. L’API delle attività dal vivo arriverà entro la fine dell’anno su iOS 16 e XCode per gli sviluppatori, il che significa una più ampia adozione dell’isola da parte di terze parti.

L’isola dinamica in piena gloria

Migliore coinvolgimento dello schermo

Prima dell’arrivo dell’isola, per controllare i tempi di consegna, diciamo, della pizza, dovevamo passare da un’app all’altra. Ora puoi monitorare i tempi di consegna sull’isola mentre, ad esempio, navighi attraverso il tuo feed Twitter. Ciò che Apple è riuscita a fare è consentire un coinvolgimento casuale disponibile ovunque sul dispositivo. Per espandere Dynamic Island, puoi toccare i lati del ritaglio (le aree del ritaglio non sono sensibili al tocco, ma l’euristica del tocco viene utilizzata per generare un tocco basato su parti del dito che atterrano sulle aree esterne). Un solo tocco aprirà direttamente l’app invece di espandere la pillola attorno ai ritagli in un widget, ma per aprire il widget, dovrai premere a lungo sulla pillola.

Inoltre, l’isola è disponibile con lo schermo sempre attivo, il che significa che puoi tenere il telefono sulla scrivania durante una riunione e avere comunque la possibilità di tenere il passo, ad esempio, con i risultati sportivi.

Una volta che le attività dal vivo arriveranno, ci saranno ancora più opzioni. È necessario ricordare che le attività dal vivo non sono app in sé: funzionano in una sandbox, quindi le informazioni che presenta vengono fornite dall’app pertinente.

Nel caso ti stia chiedendo se i messaggi di marketing possono essere presentati in questo spazio, la risposta breve è “no”. Apple manterrà questo spazio interattivo per le informazioni attive che gli utenti desiderano.

Qual è il futuro?

L’iPhone 14 è uscito da alcuni giorni, ma ciò non ferma le voci sulla prossima serie. L’analista della catena di approvvigionamento Ross Young afferma su Twitter che si aspetta che Apple includa Dynamic Island su tutti i modelli di iPhone 15, non solo sulle varianti Pro. In tal caso, il Notch, introdotto nel 2017, scomparirà completamente. L’analista ha anche notato che l’iPhone 15 di base non verrà fornito con un display LTPO a 120 Hz che abilita il display sempre attivo dell’iPhone 14 Pro perché “la catena di fornitura non può supportarlo”.

Controlla anche

Asus Zenbook 17 Fold OLED è il futuro dei laptop

La rivoluzione non così silenziosa che sta avvenendo nello spazio degli smartphone pieghevoli ha raggiunto …