È FINITA? L’avvocato di Mathias ha rilasciato una dichiarazione sul caso di estorsione per l’asso della Juventus Pogba

Mathias Pogba ha tirato fuori le accuse rivolte al fratello minore e centrocampista della Juventus Paul Pogba.

Mathias, in un videomessaggio sui social media, ha minacciato rivelazioni su Paul e ha anche affermato l’uso di un marabutto per danneggiare l’attaccante del PSG Kylian Mbappe.

In risposta, la dirigenza dell’ex centrocampista del Manchester United ha portato il caso alle autorità francesi sostenendo un tentativo di estorsione di 13 milioni di euro.

Ma ora l’avvocato di Mathias, Richard Arbib, ha detto a RMC: “Data l’evoluzione del caso e il suo impatto sui media, Mathias Pogba desidera indicare con forza di essere totalmente estraneo a qualsiasi manovra di estorsione nei confronti di suo fratello, Paul Pogba. È chiaro che le difficoltà incontrate dalla famiglia Pogba sono frutto di minacce esterne, di cui la Giustizia, ora sequestrata, prenderà piena misura.

“Mathias Pogba, che aspira più di ogni altra cosa a calmare la situazione con suo fratello, riserverà ora la sua parola ai giudici inquirenti incaricati di questo caso, se necessario”.

Controlla anche

Il capo del Tottenham, Paratici, protagonista dell’inchiesta della procura di Torino sulla Juventus

La Procura della Repubblica di Torino ha mosso accuse al direttore sportivo del Tottenham Fabio …