Gerrard, boss dell’Aston Villa: i funzionari della partita ammettono di aver sbagliato a negare il gol di Coutinho

Il boss dell’Aston Villa Steven Gerrard afferma di aver meritato la vittoria dopo l’1-1 di sabato contro il Manchester City.

Villa pensava di aver segnato un gol quando Philippe Coutinho ha messo la palla in rete dalla parte inferiore della traversa.

Tuttavia, l’assistente arbitrale aveva già alzato la bandierina per fuorigioco – anche se Coutinho era effettivamente in-gioco – e alcuni giocatori del City si sono fermati prima che la palla andasse in rete.

Gerrard ha rivelato di aver parlato con gli ufficiali della decisione dopo la partita e hanno ammesso di aver commesso un errore.

“Ho parlato con i funzionari con calma, ho dato loro abbastanza tempo dopo e ho chiesto la loro parte”, ha detto Gerrard.

“L’arbitro ha fischiato troppo presto. Quando qualcosa è così stretto vale un po’ di tempo in più e avremmo potuto segnare un secondo gol.

“Fair play per gli arbitri, lo hanno riconosciuto in seguito. Non era affatto vicino al fuorigioco”.

Controlla anche

Guardiola, boss di Man City: Haaland più alto di Lisandro, ma…

Il boss del Manchester City Pep Guardiola non si aspetta che il vantaggio in altezza …