I bagni di ghiaccio possono aiutarti a bruciare il grasso corporeo? Una nuova ricerca dice di sì

Condividi su PinterestUn nuovo studio suggerisce che fare bagni di ghiaccio può aiutarti a ridurre il grasso corporeo e anche a ridurre il rischio di diabete. Johner Images/Getty ImagesUn nuovo studio suggerisce che i bagni di ghiaccio possono aiutare a bruciare il grasso corporeo.L’esposizione all’acqua fredda sembra anche proteggere dall’insulino-resistenza e dal diabete.Tuttavia, altri benefici per la salute erano meno chiari.Gli esperti suggeriscono di iniziare lentamente e di fare i compiti prima di iniziare.

Gli autori di una nuova recensione pubblicata sull’International Journal of Circumpolar Health affermano che fare un tuffo in acqua fredda può essere la cosa giusta se stai cercando di ridurre la quantità di grasso corporeo malsano che hai.

Scrivono che il grasso malsano è il grasso bianco responsabile dell’accumulo di energia.

Il tessuto adiposo bruno (BAT), d’altra parte, è un tipo sano di grasso corporeo che viene attivato dall’esposizione alle basse temperature. È considerato grasso sano perché brucia calorie per mantenere il corpo caldo.

L’esposizione all’acqua fredda potrebbe anche ridurre il rischio di alcune condizioni come il diabete, spiegano. Sembra aumentare la quantità di un ormone chiamato “adiponectina” prodotto dal tessuto adiposo. L’adiponectina svolge un ruolo importante nella prevenzione dell’insulino-resistenza, uno stato in cui i muscoli, il grasso e il fegato diventano meno reattivi all’insulina.

L’autore principale, il dottor James Mercer, professore presso l’UIT – The Arctic University of Norway, ha affermato che diversi tipi di effetti benefici sono stati precedentemente proposti per l’esposizione all’acqua fredda, come ad esempio:

Rafforzare il sistema immunitario Dare uno sballo naturale Migliorare la circolazione Aumentare la libido Bruciare calorie Ridurre lo stress Fare nuove amicizie Alleviare la depressione Avviare il metabolismo Migliorare la salute cardiovascolare Ridurre il dolore e l’infiammazione

“La nostra indagine mostra che ci sono prove crescenti che molti di questi suggerimenti potrebbero essere corretti”, ha affermato Mercer, “soprattutto per quanto riguarda i potenziali effetti sulla salute preventiva sul sistema immunitario, i potenziali effetti profilattici sul sistema cardiovascolare, la profilassi contro la resistenza all’insulina e il miglioramento sensibilità all’insulina e salute mentale”.

Tuttavia, ha notato che gli effetti ipotizzati di dare uno sballo naturale, aumentare la libido e ridurre la depressione non sembrano essere supportati dall’evidenza.

Il dottor Chris Minson, che è un esperto di fisiologia dell’esercizio, salute delle donne, salute del cuore e termoregolazione presso l’Università dell’Oregon, nonché membro dell’American Physiological Society, ha osservato che una delle cose chiave che dovremmo togliere a questo la revisione è che non sappiamo ancora abbastanza su quali siano i potenziali benefici per la salute dell’esposizione all’acqua fredda.

Tuttavia, ha notato che alcune delle prove più forti rivelate dallo studio suggeriscono che l’esposizione all’acqua fredda sembra aiutare nella regolazione della glicemia.

“Ciò avviene attraverso miglioramenti nel modo in cui l’insulina agisce nel nostro corpo”, ha spiegato, “e ha un potenziale reale per aiutare a migliorare il rischio di diabete, e quindi può anche migliorare la salute cardiovascolare”.

Minson ha inoltre osservato che ci sono prove più limitate che l’esposizione ripetitiva all’acqua fredda potrebbe ridurre la quantità di grasso corporeo malsano, forse cambiandolo in modo che sia più simile al tessuto adiposo bruno sano e metabolicamente più attivo.

Quanto a come ciò potrebbe accadere, Minson ha spiegato che l’esposizione all’acqua fredda crea stress sulla nostra fisiologia più o meno allo stesso modo dell’esercizio.

“Se questi stress si ripetono nel tempo e siamo in grado di riprenderci e adattarci agli stress, la nostra fisiologia sarà più resiliente”, ha detto Minson, “e potremmo avere livelli più bassi di infiammazione di fondo (che si verifica quando siamo sedentari, mangiare male o avere grasso corporeo in eccesso).”

Se trovi intrigante l’idea dell’esposizione all’acqua fredda, Mercer ha detto che il suo miglior consiglio è prima di tutto essere consapevoli dei possibili effetti negativi e poi iniziare gradualmente, magari con altre persone che ne hanno già esperienza. Suggerisce anche di approfondire l’argomento.

Minson ha notato che l’esposizione all’acqua fredda non è facile e a molte persone non piacerà. Suggerisce che una sfida con una doccia fredda è un buon modo per vedere quanto bene riesci a gestirla prima di immergerti più a fondo.

“Per una settimana, durante la doccia quotidiana, abbassa la temperatura dell’acqua al minimo possibile con un flusso d’acqua ancora decente per 15 secondi. Rimani sott’acqua, compresi testa e collo e quanto più corpo possibile. Quindi alza di nuovo l’acqua per riscaldarti “, ha spiegato.

Quindi, inizia ad aumentare il tuo tempo sotto l’acqua fredda con incrementi di 15 secondi ogni settimana per un totale di quattro settimane.

Minson ha detto che dovresti controllare te stesso dopo ogni doccia per vedere come ti senti nelle prossime ore.

“Le persone sono spesso di umore migliore e sembrano avere più energia. Altri potrebbero odiarlo e non essere felici. Ma questo è un buon test per vedere se ti piacciono le esposizioni al freddo”, ha detto.

Minson ha inoltre consigliato che è una buona idea parlare con un operatore sanitario prima di iniziare, soprattutto se hai malattie cardiache o hai avuto un infarto.

“Se una persona è generalmente sana e in qualche modo attiva”, ha detto, “è sicuro provare questo come lo è iniziare un programma di esercizi”.

Controlla anche

Diabete di tipo 1: perché si prevede che i casi raddoppieranno in tutto il mondo entro il 2040

Condividi su PinterestGli esperti affermano che una migliore gestione della malattia potrebbe essere una delle …