Il boss del Chelsea Potter: Mi è piaciuto lavorare con Aubameyang

Il boss del Chelsea Graham Potter dice che darà una possibilità ai giovani giocatori, se sono abbastanza bravi.

Potter, tuttavia, non garantirà nulla.

Ha spiegato: “Tutti i giovani giocatori devono sperare che abbiano un’opportunità, è normale. Si cimentano in allenamenti e partite e se si guadagnano il diritto di giocare penso sia giusto. In un club come il nostro la competizione per i posti è enorme, quindi tutti devono combattere, non importa quanti anni abbiano. Se la qualità c’è, l’età non è un ostacolo”.

Potter, nel frattempo, dice che gli è piaciuto lavorare con Pierre-Emerick Aubameyang durante la pausa internazionale.

Ha aggiunto: “Sì, non vedo l’ora di lavorare con lui, mi è piaciuto lavorare con lui nel breve tempo in cui abbiamo lavorato insieme. È un bravo ragazzo, concentrato, vuole fare bene, vuole giocare, vuole segnare.”

Controlla anche

Il Chelsea si aspetta l’approccio di gennaio del Milan per la coppia d’attacco

Il Chelsea prevede che il Milan sostituirà Hakim Ziyech e Armando Broja a gennaio. Ziyech …