Il capo del Leeds Marsch ammette che James non voleva andarsene

Il boss del Leeds United Jesse Marsch ha accennato al fatto che hanno spinto Daniel James al Fulham contro la sua volontà.

James ha lasciato il Leeds il giorno della scadenza.

Dopo la sconfitta contro il Brentford, Marsch ha dichiarato: “Era chiaro se avessimo bisogno di aggiungere qualcosa di cui avevamo bisogno per muovere qualcosa.

“Odio parlarne in questo modo perché amo DJ e lui dà tutto al gruppo. Quando abbiamo cercato di trovare l’equilibrio nella squadra, stava raccogliendo più interesse.

“L’unico modo per uscire e aggiungere un attaccante. Vorrei non doverlo fare. Ne abbiamo discusso settimane prima della scadenza sulla possibilità. Difficile alla fine perché a lui e alla sua famiglia piace qui”.

Controlla anche

Cutler sbatte i boo-boys dell’Aston Villa: Gerrard non se lo meritava

L’ex allenatore dei portieri dell’Aston Villa Neil Cutler ha colpito i fan per il modo …