Il capo dell’Inter Marotta respinge i dubbi di Inzaghi: sta facendo un ottimo lavoro

L’allenatore dell’Inter Beppe Marotta insiste sul fatto che non ci sono dubbi sull’allenatore Simone Inzaghi.

L’Inter ha subito una prima sconfitta in Champions League contro il Bayern Monaco questa settimana.

Marotta ha detto: “Serve un po’ di sano realismo, ogni sconfitta richiede un’analisi dei problemi, che fa parte del lavoro quotidiano di dirigenti e mister, per tirare fuori qualcosa di positivo per il futuro.

Sappiamo che la Premier League è ormai una superpotenza del calcio, mentre solo pochi club di Liga e Bundesliga possono permettersi di spendere cifre enormi sul mercato per acquistare grandi campioni. È molto più difficile farlo in Italia, ma non deve rappresentare un alibi. Abbiamo perso contro una squadra più forte ieri sera.

“Inzaghi ha preso decisioni coraggiose per migliorare l’individuo e il collettivo. Dobbiamo sapere che l’Inter è sempre l’Inter, questo è un club con una storia e deve essere sempre competitivo, non importa chi c’è in campo.

Il tecnico è alla guida di un gruppo che in questo momento è stressato da una fitta lista di impegni fino al 13 novembre. Inzaghi ha a disposizione una rosa di qualità e deve sfruttarla al meglio a seconda anche dell’avversario e quello che vede durante l’allenamento.

“Penso che stia facendo molto bene, anche se purtroppo nelle ultime due partite ci sono state due sconfitte”.

Ha aggiunto: “Va da sé, Inzaghi sta facendo un ottimo lavoro. Noi siamo l’Inter e, se c’è da dire una cosa, è che abbiamo bisogno di più concentrazione e motivazione da parte di tutti, dai dirigenti fino ai giocatori.

“Dobbiamo onorare questa maglia. Peccato per quei tifosi che sono venuti a San Siro, perché è nostro dovere ripagare la loro fiducia in noi. Dobbiamo crederci fino in fondo, perché la stagione è appena iniziata e questi errori possono solo dare lezioni preziose per il futuro”.

Controlla anche

Agente Arthur Pastorello: Tutti a Liverpool sono molto contenti di lui

L’agente Federico Pastorello dice che Arthur Melo ha impressionato tutti a Liverpool. In prestito dalla …