Il difensore rossonero Tomori mette in guardia gli ex compagni del Chelsea: l’allenamento con Zlatan mi ha reso più cattivo

Il difensore dell’AC Milan Fikayo Tomori afferma di essere diventato più spietato nel suo gioco da quando ha lasciato il Chelsea l’anno scorso.

Tomori torna domani sera allo Stamford Bridge per la resa dei conti in Champions League.

“Sapevo che avremmo pareggiato il Chelsea prima dell’uscita del sorteggio, quindi il fatto che sia successo ora è davvero eccitante”, ha sorriso il difensore dell’AC Milan Tomori.

“Era un sospetto. Ho solo pensato che sarebbe stato il Chelsea perché sentivo che sarebbe successo. Quando è uscito, ricordo che i miei amici dicevano tutti “lo sapevi, lo sapevi!”

“Venendo dal Chelsea, essendo inglese c’è probabilmente una motivazione in più.

“Tornare a Stamford Bridge, dove tutto è iniziato, è un’occasione per mostrarmi di nuovo.

“In Italia sono famosi per essere buoni difensori, difficili da battere, cattivi, cose del genere. È sicuramente qualcosa che ho imparato.

“Penso di essere più intelligente.

“Piccoli falli o posizionarti in modo da far pensare l’attaccante, cose del genere. Allenandoti con Zlatan (Ibrahimovic) non puoi essere davvero troppo timido. Devi essere un po’ più duro, in un certo senso cattivo. Lui ha giocato contro i migliori del mondo, quindi mi renderà migliore come difensore”.

Controlla anche

Il Leeds insegue l’affare per l’attaccante del Flamengo Pedro

Il Leeds United è alla ricerca di un accordo per l’attaccante del Flamengo Pedro. Leeds-Live …