Il manager del Burnley Kompany stabilisce i termini per mantenere l’attaccante del Southampton Nathan Tella

Il manager del Burnley Vincent Kompany ha ammesso che è probabile che il club non potrà permettersi l’attaccante del Southampton Nathan Tella se non vince la promozione in Premier League.

Tella è attualmente in prestito al Turf Moor dai Saints e Kompany dice di essere felice con i Clarets.

“Il motivo per cui questi acquisti in prestito possono essere importanti è perché la maggior parte delle squadre del campionato non può permettersi Nathan Tella o Taylor su un permanente”, ha spiegato Kompany.

“Quindi sostituisci un po’ il lungo termine con il breve, ma come hai visto quando è il talento giusto, rende la squadra più forte.

“Utilizzi bene il mercato dei prestiti e puoi trovare giocatori che possono migliorare anche gli altri giocatori intorno a loro, ma in generale, quello che mi piace di questo tipo di giocatori è che continuano a migliorare durante la stagione a causa della loro età, quindi hai aspettarsi che in una stagione avranno alti e bassi, ecco cosa succede con i giocatori più giovani

“Ma alla fine della stagione spero che avremo una versione ancora migliore di questi ragazzi e che la squadra possa crescere intorno a loro”, ha continuato il belga.

“Di solito non hai una squadra che è solo esperienza, vuoi un buon equilibrio ed è una buona prospettiva per crescere durante la stagione.

“Stiamo aiutando bene con Nathan, ma è un gioco leale, ci danno qualcosa a breve termine e anche il club si impegna, il che è importante.

“Voglio affermare che, i giocatori che sono qui, nemmeno per un secondo consentirei a nessuno dei giocatori di venire qui e trattarlo come un club in prestito, sono giocatori di Burnley.

“Nella loro mente, sono sicuro che pensano che potrebbero essere qui per 10 anni e sono davvero felici qui, ma va bene, se le finanze non funzionano, è più importante che li aiutiamo come membri della squadra a esibirsi. Devono essere bravi anche a giocare”.

Controlla anche

Cutler sbatte i boo-boys dell’Aston Villa: Gerrard non se lo meritava

L’ex allenatore dei portieri dell’Aston Villa Neil Cutler ha colpito i fan per il modo …