Il tecnico dell’Udinese Sottil saluta i suoi ragazzi per la vittoria a Verona: Organizzazione, gioco e mentalità

Il tecnico dell’Udinese Andrea Sottil è rimasto entusiasta della vittoria per 2-1 in casa dell’Hellas Verona.

Jaka Bijol ha segnato un gol vincente al 93′ lunedì sera.

Sottil ha poi dichiarato: “Alla fine del primo tempo non avevo molto da dire alla squadra, solo che avremmo dovuto muovere velocemente la palla e segnare, i ragazzi lo hanno fatto e quindi complimenti a loro.

“Ho visto una grande Udinese che ha messo in difficoltà il Verona, non spetta a me giudicare gli avversari. Dal campo abbiamo avuto la sensazione di avere il controllo del gioco, la squadra ha vinto meritatamente.

“Sì, i miei cambi sono stati decisivi. Le partite si costruiscono in cento minuti: comincio chi ritengo più adatto a mettere in difficoltà gli avversari, ma gli avversari devono continuare a dare ritmo, con caratteristiche diverse. Ho un carattere molto competitivo squadra, che è entrata ha fatto la differenza.

“La squadra è predisposta al sacrificio, che io esigo. Si lavora sodo, si costruisce una mentalità, non solo condizionale ma anche morale. Esigo concentrazione in allenamento, come se fosse una partita. Il merito è di tutto lo staff con cui Ho la fortuna di lavorare. E poi i ragazzi hanno qualità: la vittoria di oggi è organizzazione, gioco e mentalità”.

Controlla anche

L’agente del centrocampista del Real Betis Luiz Henrique è a conoscenza dell’interesse del Napoli

L’agente del centrocampista del Real Betis Luiz Henrique ha accolto con favore l’interesse del Napoli. …