Il terzino bianconero resta fiducioso in un nuovo contratto

C’era una volta Alex Sandro tra i migliori terzini sinistri del mondo. Il brasiliano è arrivato alla Juventus nel 2015 dopo un periodo impressionante al Porto, consolidandosi rapidamente come una componente chiave nella formazione titolare di Max Allegri.

Purtroppo, il 31enne è stato in declino nelle ultime stagioni, mentre rimane uno dei guadagni più alti del club.

Dal canto suo, Maurizio Arrivabene, amministratore delegato della Juventus, sicuramente non apprezza tale ricetta, e ha stanziato lo stipendio di Sandro come un grosso onere finanziario per il club.

Mentre la dirigenza ha cercato invano di trovare un nuovo contratto per il veterano la scorsa estate, la maggior parte di noi si aspetta che le due parti si separino una volta scaduto il contratto del giocatore alla fine della stagione in corso.

Tuttavia, il nazionale brasiliano spera ancora di guadagnare un nuovo contratto, pur ammettendo che la decisione è nelle mani del club.

“E’ l’unico contratto che ho, ma non posso rinnovare me stesso”, ha detto il terzino nella sua intervista post-partita con DAZN (via Calciomercato) dopo la vittoria della Juve sul Bologna.

“Vorrei prolungare il mio soggiorno, ma dipende dai dirigenti del club”.

Dice la Juve

Se Sandro è disposto ad accettare un GRANDE taglio di stipendio, allora forse la Juventus prenderebbe in considerazione l’idea.

Tuttavia, sarebbe probabilmente meglio per il club scommettere su un nuovo acquisto, riportandone uno tra Luca Pellegrini e Andrea Cambiaso come opzione di riserva.

Controlla anche

Il trio belga De Bruyne, Hazard e Vertonghen in uno scontro furioso dopo lo shock del Marocco

Il trio belga Kevin de Bruyne, Eden Hazard e Jan Vertonghen si è dovuto separare …