Justin Bieber annulla il tour mesi dopo la diagnosi di Ramsay Hunt

Justin Bieber ha annunciato che cancellerà il resto del suo tour per dare la priorità alla sua salute. Il cantante aveva interrotto il suo tour all’inizio di quest’estate dopo che gli era stata diagnosticata la sindrome di Ramsay Hunt. La sindrome può provocare paralisi facciale, eruzioni cutanee dolorose e debolezza facciale.

Justin Bieber ha annunciato martedì che cancellerà le restanti date del tour per dare priorità alla sua salute.

A giugno a Bieber è stata diagnosticata la sindrome di Ramsay Hunt dopo aver sperimentato una paralisi facciale.

Dopo quella diagnosi, il cantante ha posticipato più spettacoli durante la tappa nordamericana del suo tour, affermando che non era fisicamente in grado di esibirsi. Bieber è tornato dalla sua pausa e si è esibito in sei spettacoli dal vivo. Tuttavia ieri ha annunciato di aver deciso di annullare il resto del tour per riposarsi e riprendersi.

“Dopo essere sceso dal palco, l’esaurimento mi ha sopraffatto e ho capito che dovevo fare della mia salute la priorità in questo momento”, ha scritto Bieber in una storia di Instagram.

La sindrome di Ramsay Hunt è causata dallo stesso virus che causa la varicella. Il virus rimane nel tuo corpo per anni e può essere riattivato e causare fuoco di Sant’Antonio.

“La maggior parte dei pazienti non svilupperà RHS o fuoco di Sant’Antonio, tuttavia, se viene riattivato, il nervo facciale potrebbe infiammarsi e irritarsi e compariranno nuovi sintomi”, afferma il dott. Amit Kochhar, otorinolaringoiatra e direttore del programma per i disturbi del nervo facciale presso Pacific Istituto di neuroscienze presso il Providence Saint John’s Health Center.

I due segni principali della sindrome di Ramsay Hunt sono un’eruzione cutanea dolorosa con vesciche su, dentro o intorno a un orecchio e debolezza facciale o paralisi sullo stesso lato dell’orecchio colpito.

Alcune persone possono anche provare dolore all’orecchio, perdita dell’udito, acufene, vertigini, secchezza delle fauci e degli occhi e un cambiamento del gusto.

“C’è un forte elemento di deturpazione dovuto alla paralisi poiché i nostri volti sono così importanti per le nostre identità, sia come ci percepiscono gli altri che come percepiamo noi stessi”, afferma il dottor Jon-Paul Pepper, chirurgo e professore associato di otorinolaringoiatria presso Medicina di Stanford.

La paralisi può causare problemi con il funzionamento quotidiano in quanto può essere difficile sbattere le palpebre, sorridere e chiudere l’occhio colpito.

“I cambiamenti fisici che si verificano con la paralisi facciale unilaterale e il modo in cui può influenzare il linguaggio con il biascicare sono potenzialmente dolorosi per chiunque”, ha affermato la dott.ssa Adeel Popalzai, direttore medico di neurologia presso il Pomona Valley Hospital Medical Center.

Secondo Kochhar, chiunque soffra di paralisi facciale dalla sindrome di Ramsay Hunt dovrebbe cercare immediatamente un trattamento, idealmente entro 72 ore.

Steroidi e trattamenti antivirali sono in genere prescritti a pazienti con diagnosi di sindrome di Ramsay Hunt, secondo Pepper.

Lozioni e creme per uso topico possono aiutare ad alleviare il dolore e le eruzioni cutanee e i farmaci anti-nausea possono aiutare chi soffre di nausea da vertigini.

In rari casi, i sintomi possono essere gravi e potrebbe essere necessario ricoverare i pazienti in ospedale, afferma Kochhar.

“In genere, se trattata e affrontata precocemente, le possibilità di miglioramento sono più probabili. Detto questo, alcuni sintomi possono persistere anche nonostante il trattamento”, ha detto Popalzai.

All’inizio, le persone con la sindrome di Ramsay Hunt non sono in grado di muovere la parte paralizzata del viso: non possono battere le palpebre, sorridere o chiudere gli occhi, afferma Kochhar.

Secondo Kochhar, la maggior parte delle persone impiega da uno a due mesi per ricominciare a muovere la faccia.

“Il processo di recupero in RHS è in genere lento con miglioramenti incrementali nel corso di settimane o mesi”, ha affermato Kochhar.

Se ci vogliono più di tre mesi, i pazienti potrebbero avere a che fare con un tipo di danno nervoso a lungo termine chiamato sincinesi.

“Ogni caso è diverso. Alcuni casi di RHS possono migliorare entro 4 settimane. Altri possono impiegare fino a sei mesi prima che la faccia ricominci a muoversi”, ha detto Kochhar.

Justin Bieber ha annunciato martedì che cancellerà le restanti date del tour per dare la priorità alla sua salute dopo che questa estate gli è stata diagnosticata la sindrome di Ramsay Hunt. La sindrome di Ramsay Hunt è causata dallo stesso virus che causa la varicella: può vivere nel corpo per anni ed essere riattivato, causando l’herpes zoster. Se l’herpes zoster si verifica vicino ai nervi facciali, può portare alla paralisi facciale.

Controlla anche

Il farmaco dimagrante Semaglutide influisce sul sapore del cibo?

Condividi su Pinterest In rapporti recenti, le persone hanno descritto in modo aneddotico i cambiamenti …