La Juventus entra in contatto scioccante con l’allenatore del Tottenham Antonio Conte mentre cercano di licenziare Max Allegri: rapporti

La Juventus sta valutando la possibilità di licenziare Massimiliano Allegri e ha contattato l’allenatore del Tottenham Hotspur Antonio Conte, come riportato dal giornalista italiano Tancredi Palmeri.

Continuano i gemiti e i gemiti per il secondo periodo di Allegri alla guida della Juventus.

Arriva con la Juve che ha fatto un inizio di stagione deludente in cui attualmente si trova all’ottavo posto in classifica di Serie A.

La Vecchia Signora ha due vittorie, quattro pareggi e una sconfitta nelle prime sette partite.

Allegri aveva affermato di non essere preoccupato per la sua posizione dopo la sconfitta interna per 2-1 della Juventus contro il Benfica in Champions League, dicendo (tramite Daily Mail):

“Non credo che il mio lavoro qui sia in pericolo. È normale vivere questi momenti nel calcio. Dobbiamo lavorare sodo e cambiare la situazione, inoltre abbiamo molti giocatori importanti infortunati”.

Palmeri sostiene però che il presidente della Juventus Andre Agnelli ha tolto la protezione ad Allegri e che è stato instaurato un contatto precoce con Conte.

Conte è un ex tecnico della Juve, ha allenato la squadra dal 2011 al 2014 vincendo in tre occasioni lo scudetto in quel periodo.

Il tattico italiano è attualmente al Tottenham dove sta facendo colpo. Ha portato gli Spurs al quarto posto in campionato la scorsa stagione.

L’ex allenatore di Chelsea e Inter sta supervisionando un brillante inizio della stagione 2022-23 per la squadra del nord di Londra.

Gli Spurs hanno perso solo una partita finora in questa stagione ed è stata una sconfitta per 2-0 contro lo Sporting CP in Champions League il 13 settembre.

Si siedono al terzo posto nella classifica della Premier League dopo aver vinto cinque delle sette partite di campionato.

17 – I 17 punti del Tottenham nelle sette partite di Premier League di questa stagione sono il miglior record congiunto in questa fase della stagione, al livello del 2016-17 quando è arrivato secondo al Chelsea di Antonio Conte. Spingendo.

17 – I 17 punti del Tottenham nelle sette partite di Premier League di questa stagione sono il miglior record congiunto in questa fase della stagione, al livello del 2016-17 quando è arrivato secondo al Chelsea di Antonio Conte. Spingendo. https://t.co/Jm7LMoxWbt

Conte ha ancora un anno per correre sul suo attuale accordo con gli Spurs.

L’ex allenatore della Juventus Conte ha lanciato i primi segnali di allarme della partenza del Tottenham Conte ha parlato dei suoi disaccordi sui trasferimenti degli Spurs

Circolavano voci secondo cui Conte potrebbe lasciare il club del nord di Londra alla fine della scorsa stagione.

L’ex tecnico della Juve avrebbe preso di mira il cda degli Spurs per la mancanza di attività di trasferimento a gennaio e la differenza di visione tra lui e il club.

L’italiano ha detto:

Questa è la visione e la filosofia del club. È inevitabile che se vuoi crescere più velocemente e se vuoi essere competitivo più rapidamente, hai bisogno di giocatori con molta esperienza, perché aumentano anche il livello di esperienza della squadra in generale. Ma ripeto, ho capito ora che questa è la visione del club”.

Il Tottenham ha speso molto nella finestra estiva con una spesa di 152,91 milioni di sterline. Al Tottenham Hotspur Stadium sono arrivati ​​artisti del calibro di Richarlison, Yves Bissouma e Djed Spence.

Controlla anche

Moise Kean vince il premio Giocatore del mese di Serie A di novembre

La stella della Juventus Moise Kean è stata premiata come Giocatore del mese di Serie …