La Juventus non presenterà ricorso contro la squalifica di Di Maria

Domenica scorsa Angel Di Maria ha deluso i compagni bianconeri lasciandoli in svantaggio numerico contro il Monza per un intero tempo.

I bianconeri erano già in difficoltà contro i padroni di casa. Così una volta che l’argentino ha ricevuto l’ordine di marcia per una gomitata su Armando Izzo, una sconfitta diventa inevitabile.

Mentre El Fideo rischiava una lunga squalifica per quello che può essere considerato un atto violento, il giudice sportivo gli ha consegnato solo una squalifica di due partite, che è la consueta punizione per un cartellino rosso diretto.

Secondo Tutto Juve, il club ha deciso di accettare la sanzione e non presenterà ricorso contro di essa. La fonte ritiene che la Juventus consideri giusta la squalifica.

Apparentemente, le scuse del giocatore in seguito hanno aiutato il suo caso, mentre le famigerate buffonate di Izzo hanno anche contribuito a evitare una squalifica più lunga. Il difensore del Monza è noto per provocare gli avversari.

Pertanto, Di Maria salterà le prossime due partite di Serie A della Vecchia Signora. Il primo è un incontro casalingo contro il Bologna il 2 ottobre, il secondo una trasferta contro il Milan l’8 ottobre.

L’esterno sarà a disposizione per il Derby della Mole contro i rivali di crosstown del Torino il 15 ottobre. Questa squalifica dovrebbe tenerlo fresco anche per il doppio colpo di testa di Champions League contro il Maccabi Haifa.

Controlla anche

The Insider – Rudy Galetti: Conte spia Osimhen; Chelsea che guarda Skriniar; La Juventus voleva De Zerbi

sirene inglesi per Milan Skriniar; Rafael Leao, ecco perché il Milan ha detto no al …