Laporta scopre lo champagne: la tanto attesa sconfitta che si chiuderà prima del Barcellona vs. Vittoria

Si parla molto del presidente Joan Laporta in vista della partita tra Barcellona e Barcellona. Viktoria Plzen per la data 1 del Gruppo C della UEFA Champions League. Ed è che il boss dei culé, nonostante il mercato estivo sia già terminato, sta lavorando alla partenza di uno dei giocatori che conta poco o niente per l’allenatore Xavi Hernández e starebbe per chiudere la sua partenza per poche ore prima dell’esordio europeo dei catalani in Champions League.

Non è niente di meno che Miralem Pjanic, il centrocampista bosniaco arrivato a Spotify Camp Nou un paio di stagioni fa, dalla Juventus, e che oggi ha iniziato il suo idillio con lo Sharjah degli Emirati Arabi Uniti. Il calciatore è già in viaggio per il club del Golfo Persico.

L’ex centrocampista della Roma, infatti, è stato anche l’unico infortunato in allenamento prima dell’esordio in Champions League, contro il Viktoria Plzen, dopo aver ricevuto il corrispondente permesso dalla dirigenza per decidere sul suo futuro. Negli Emirati Arabi Uniti incontrerà Paco Alcácer, altro giocatore che è stato un culé.

Secondo il quotidiano spagnolo AS, Sharjah pagherà al Barcellona una cifra approssimativa di tre milioni di euro per il pass di Pjanic. Il nazionale con la Bosnia firmerebbe un contratto triennale con possibilità di prorogarlo per un altro.

Così, poche ore prima di giocare la loro prima partita di Champions League 2022-23, Barcellona e Joan Laporta si liberano di un Pjanic che non faceva parte dei piani di Xavi Hernández, cosa che l’allenatore del Barça gli aveva già chiarito dalla preseason.

Miralem Pjanic, pronto a lasciare il Barcellona prima della premiere in Champions League. (Foto: EFE) Quali sono le vittime del Barcellona per il 2022-23?

Dopo aver consultato la direzione tecnica guidata da Xavi Hernández, per la stagione successiva, l’FC Barcelona ha deciso di rinunciare ai servizi di un massimo di 11 giocatori: Coutinho, Trincao, Puig, Mingueza, Neto, Wagué, Manaj, Alves, Nico. Lenglet e Collado.

Dei citati calciatori, solo Philippe Coutinho e Francisco Trincao hanno lasciato profitti nelle casse del Barcellona: rispettivamente 20 e tre milioni di euro. Mentre Nico, Lenglet e Collado sono stati ceduti in prestito per l’intera stagione.

Ricevi la nostra newsletter: ti invieremo i migliori contenuti sportivi, come fa sempre Depor.

POTREBBE INTERESSARTI

Controlla anche

Non credono più a niente: l’insolito giallo di Neymar in Champions League [VIDEO]

Il Paris Saint-Germain continua con il piede giusto in Champions League. Questo mercoledì la squadra …