L’asso del PSG Mbappe parla di Pogba, stregone e Neymar della relazione “non sempre amici”.

L’asso del PSG Kylian Mbappe ha confermato di aver parlato con il compagno di squadra francese Paul Pogba per aver assunto uno stregone per fargli del male.

Il fratello di Pogba, Mathias, ha dichiarato che l’uomo della Juventus aveva ingaggiato uno stregone per fare un incantesimo su Mbappe.

“Mi ha chiamato e mi ha dato la sua versione dei fatti”, ha detto.

“In questo momento è la parola di Pogba contro quella del fratello. Preferisco fidarmi della parola del mio compagno di squadra. Preferisco fidarmi della parola del mio compagno di squadra internazionale”.

Il PSG ha dato il via alla sua campagna di Champions League contro la Juve.

“Questa partita è importante per un club come il nostro. Vogliamo iniziare bene la competizione europea in casa. Sta a noi fare una buona partita domani per continuare questa bella corsa”, ha detto Mbappe.

“Il mio ruolo non è cambiato rispetto alla scorsa stagione. Sto ancora cercando di giocare bene, di essere decisivo e di vincere più titoli possibili”.

Si è parlato molto della sua relazione con Neymar e ha dato una risposta curiosa.

“È il nostro sesto anno insieme”, ha detto. “Abbiamo avuto periodi in cui siamo stati migliori amici e altri in cui abbiamo parlato meno”.

Si dice che parte della fila sia finita chi dovrebbe essere il rigorista di prima scelta al PSG.

“Quando giochi con giocatori del calibro che abbiamo, devi imparare a condividere”, ha detto.

“Essere designato il principale [penalty] taker non significa che devo prendere tutti i rigori”.

Controlla anche

The Insider – Rudy Galetti: Conte spia Osimhen; Chelsea che guarda Skriniar; La Juventus voleva De Zerbi

sirene inglesi per Milan Skriniar; Rafael Leao, ecco perché il Milan ha detto no al …