L’attaccante del Liverpool Jota spiega la richiesta di sostituzione nella sconfitta del Portogallo

L’attaccante del Liverpool Diogo Jota ammette di aver chiesto di essere sostituito durante la sconfitta del Portogallo nella Nations League contro la Spagna.

Jota ha rivelato di aver chiesto di essere tolto durante la sconfitta della Nations League a causa della stanchezza.

Il 25enne ha esordito per la prima volta in casa dell’Everton all’inizio di settembre, dopo aver saltato il primo mese della campagna a causa di un problema al tendine del ginocchio aggravato durante la pre-stagione. Da allora Jota ha giocato in Champions League contro Napoli e Ajax prima di tornare in nazionale.

“Non ho avuto una pre-stagione. È solo la mia seconda partita da titolare in questa stagione e mi sentivo già un po’ stanco alla fine della stagione”, ha detto a O Jogo.

Fornendo ulteriore contesto a questo cambiamento, l’allenatore del Portogallo Fernando Santos ha dichiarato: “Jota ha chiesto di andarsene. Non importa ora, ma non era il sostituto che avrei fatto. Avrei messo Jota in una posizione diversa, quindi che la squadra potesse salire e avere più possesso palla. Ho portato Vitinha e João Mário per avere più possesso palla e giocare. Non abbiamo potuto e abbiamo iniziato a ritirarci. Tuttavia, abbiamo avuto due grandi occasioni, ma l’abbiamo fatto non segnare”.

Controlla anche

Cutler sbatte i boo-boys dell’Aston Villa: Gerrard non se lo meritava

L’ex allenatore dei portieri dell’Aston Villa Neil Cutler ha colpito i fan per il modo …