L’emozione di Ancelotti dopo aver vinto la Champions con il Real Madrid: “Non ci credo”

Il Real Madrid ha vinto il suo quattordicesimo titolo di Champions League sabato sera allo Stade de France, battendo il Liverpool 1-0. Uno degli artefici del successo del merengue, senza dubbio, è stato l’allenatore Carlo Ancelotti, che si è sentito anche un po’ incredulo sul traguardo raggiunto.

“Non ci credo. Non credo di avere quattro Champions League”, è stata la prima cosa che l’italiano ha detto a Movistar+, che con i bianchi è arrivato a due titoli in questo tipo di competizioni e ha allungato il suo record a quattro, visto che è uscito anche campione al comando del Milan, nel 2003 e nel 2007.

“Siamo usciti da una partita difficile. Ce lo siamo meritato, soffrendo un po’ nella prima parte, con le qualità individuali che abbiamo. Il compromesso è stato perfetto. Siamo molto contenti perché abbiamo concluso molto bene la stagione”, ha analizzato Ancelotti.

Lo stratega 62enne ha apprezzato il lavoro dei suoi allievi e ha dichiarato che il piano funzionava. “Quello che abbiamo fatto bene è il gioco verticale che di solito abbiamo. Indietro, Alaba, Militao, Mendy hanno fatto un buon lavoro. Hanno cercato la palla dietro le spalle e questo si è complicato in seguito, ma è vero che hanno avuto un’occasione. Questo era il piano e ha funzionato”, ha detto.

Allo stesso modo, Ancelotti ha fatto riferimento alla brillante presentazione di Courtois, scelto come il migliore in campo. “Sì, ho visto una performance come Courtois oggi. L’ho visto in un’altra occasione, proprio da Courtois. Ha avuto una stagione fantastica”, ha detto.

Il DT ha continuato a mostrare la sua gioia con le parole. “Non so cos’altro dire. Sono l’uomo dei record. Ho avuto la fortuna di arrivare al Real Madrid l’anno scorso e ho avuto una stagione fantastica. È un club fantastico, una squadra davvero buona, con qualità e un carattere forte”, ha detto a BT Sport.

Ricevi la nostra newsletter: ti invieremo i migliori contenuti sportivi, come fa sempre Depor.

POTREBBE INTERESSARTI

Controlla anche

Spostano le chips: le probabili formazioni di Inter-Barcellona per la Champions League

A Milano è in arrivo una grande partita. Questo martedì 4 ottobre Inter e Barcellona …