L’ha promesso e mantenuto: Ancelotti ha cantato ancora l’inno della Decima al Bernabéu [VIDEO]

Quando è tornato al Real Madrid nel giugno dello scorso anno, Carlo Ancelotti ha detto che voleva davvero cantare di nuovo l’inno della “Décima” al Bernabéu, come fece nel 2014 dopo la vittoria a Lisbona contro l’Atlético. Undici mesi dopo il suo ritorno, l’allenatore italiano ha obbedito e lo ha fatto di nuovo. L’allenatore ha preso il microfono nel bel mezzo dei festeggiamenti al feudo ‘bianco’ e ha intonato i famosi testi dei madridisti.

Ancelotti ha esordito con il classico inno ‘Hala Madrid’ e ha chiesto la collaborazione del pubblico. L’allenatore si è spogliato con disinvoltura e sapeva che sarebbe arrivato il momento, in un’azione che è diventata consuetudine in ogni esultanza madridista.

Inoltre, l’italiano ha chiesto ai giocatori di accompagnarlo con il microfono e ha sorpreso tutti scegliendo Benzema tra i suoi giocatori. Il francese non ha negato la richiesta del suo allenatore e si è unito a cantare l’inno di Madrid.

“Che rimonta in questo stadio, ci siamo divertiti. Siamo madridisti, come te”, ha assicurato il tecnico italiano.

Carlo Ancelotti canta l’inno della Decima. Orgoglioso di essere un madrileno!#HalaMadrid pic.twitter.com/0WGn7ItUoz

– Real Madrid (@realmadridnote) 29 maggio 2022 Il Madrid ha completato la gloria al Bernabéu

Con tutta la rosa e lo staff tecnico sul green dello stadio Santiago Bernabeu, luogo in cui la squadra bianconera ha compiuto le sue imprese epiche, il Real Madrid ha vissuto un’altra notte magica, l’ultima della stagione, insieme ai tifosi che hanno popolato le tribune , per condividere con ogni follower la conquista della quattordicesima Champions League.

Il canto dell’inno di Carlo Ancelotti, con i calciatori che si abbracciano, l’addio emotivo di Marcelo, coperta inclusa, balli, battute e feste, hanno animato la festa del Real Madrid in una lunga giornata. Non mancava niente.

È stata la fine di un’intensa serata in cui la squadra di Madrid ha trovato una risposta favolosa da parte del proprio popolo. Lo stadio Santiago Bernabeu è stato il culmine della lunga festa di domenica in cui la Coppa dei Campioni, la quattordicesima, ha girato le zone più emblematiche, più identificate con la storia del Real Madrid.

Ricevi la nostra newsletter: ti invieremo i migliori contenuti sportivi, come fa sempre Depor.

POTREBBE INTERESSARTI

Controlla anche

Real Madrid contro Liverpool: data, ora e canali degli ottavi di finale di Champions League

Real Madrid contro Il Liverpool si affronterà negli ottavi di finale della stagione 2022-23 di …