Matias Soulé insiste sul fatto che vuole lottare per un posto in prima squadra alla Juventus

Matias Soulé ha svelato perché ha deciso di trasferirsi alla Juventus nonostante fosse interessato da altri club.

Il giovane sta lavorando sodo per ottenere regolari minuti in prima squadra con la prima squadra bianconera, ma è una stella in divenire e questo è evidente.

Piace a Max Allegri, ma all’Allianz Stadium ci sono diversi giocatori davanti a lui in ordine gerarchico.

Ciò significa che le sue possibilità di giocare sono state limitate, ma sapeva che sarebbe stato così prima di entrare a far parte del club.

Parlando del passaggio di recente, ha ammesso di sapere che sarebbe stato difficile per lui entrare in prima squadra della Juve, ma è determinato a fare il lavoro necessario.

Ha detto, come citato da Corriere Dello Sport:

“Provo un’emozione incredibile essere qui. Ora non penso al prestito, solo per essere qui e avere minuti. Eravamo a un barbecue in Argentina con il mio agente e mio padre.

“Dovevamo parlare di dove dovevo andare: c’erano tre club, dovevo sceglierne uno. Mi ha detto di prenderci una settimana. Ho pensato ‘Voglio scegliere la Juve’. Conoscevo la difficoltà di raggiungere la prima squadra, ma mi piacciono queste sfide”.

Lo dice la Juve

Soulé è un giocatore eccitante e per ora deve solo rimanere concentrato sullo sviluppo del suo gioco.

Con il tempo, migliorerà e inizierà a guadagnare minuti in prima squadra. Potrebbe, tuttavia, dover partire in prestito a un certo punto se le possibilità si rifiutano di arrivare.

Controlla anche

L’agente del centrocampista del Real Betis Luiz Henrique è a conoscenza dell’interesse del Napoli

L’agente del centrocampista del Real Betis Luiz Henrique ha accolto con favore l’interesse del Napoli. …