Mbappé suona ancora al Real Madrid: Ancelotti risponde alla clausola segreta del PSG

Il Real Madrid affronterà l’RB Leipzig mercoledì 14 settembre, nell’ambito del secondo turno della fase a gironi di UEFA Champions League. In vista del match non si è parlato solo del piano tattico di Carlo Ancelotti contro i tedeschi, ma anche del futuro di Kylian Mbappé. Sì, il nome del giocatore del Paris Saint-Germain è stato ancora una volta presente in conferenza stampa per la squadra bianconera, dopo che la stampa ha svelato una clausola segreta nel suo contratto con il PSG.

Dopo essere stato interrogato in numerose occasioni su Mbappé la scorsa stagione e aver visto come il giocatore abbia finalmente escluso il Real Madrid per rinnovare con il PSG, Ancelotti è stato molto espressivo quando ha sentito di nuovo il nome dell’attaccante francese.

“Abbasso le braccia a questa domanda”, ha detto quando il giornalista ha citato Mbappé e l’informazione che indica che sarebbe stato rilasciato nel 2024. Ancelotti si è rivolto ai brasiliani Vinícius Junior e Rodrygo Va a rispondere sull’interesse che presumibilmente il Real Madrid ha nell’attaccante gallico.

“Siamo davvero entusiasti del vantaggio che abbiamo, soprattutto i giovani. È vero che Karim ci eccita molto e quando esce un giovane eccita molto più di qualcuno a cui sei abituato. Quello che stanno facendo Vinícius e Rodrygo ci emoziona, non pensiamo a nessun altro in questo momento, non c’è dubbio. I giocatori sono concentrati anche su questo”, ha detto.

In cosa consiste la clausola di Mbappé al PSG?

I media francesi indicano che “Kiki” ha davvero firmato per altre due stagioni, con un anno facoltativo per prolungare il legame. Certo, a condizione che sia il calciatore ad essere d’accordo. Cioè, tutto dipenderebbe da lui per rimanere o lasciare il club. La sua destinazione sarebbe il Real Madrid.

“Quest’ultimo anno tocca a Kylian Mbappé”, ha detto L’Equipe, secondo le sue fonti vicine alla squadra parigina. Quindi, il più felice di questo nuovo dettaglio è il Real Madrid, che vedeva l’opzione di ingaggiarlo molto lontano, ma ora dovrà solo aspettare poco meno di due anni, perché per il prossimo mercato estivo europeo, il 23enne -il vecchio marcatore sarebbe con un contratto in scadenza e quindi lascerebbe libero nel 2024.

Ricevi la nostra newsletter: ti invieremo i migliori contenuti sportivi, come fa sempre Depor.

POTREBBE INTERESSARTI

Controlla anche

Non credono più a niente: l’insolito giallo di Neymar in Champions League [VIDEO]

Il Paris Saint-Germain continua con il piede giusto in Champions League. Questo mercoledì la squadra …