Mourinho ammette di non sapere come si comporterà Dybala al suo ritorno alla Juventus

Paulo Dybala tornerà alla Juventus come avversario domani, mesi dopo la sua ultima partita in bianco e nero piena di lacrime.

L’argentino era sui libri di Juve tra il 2015 e il 2022 quando il club gli ha permesso di partire da free agent.

Non tutti i tifosi della Juve hanno amato la decisione del club e la maggior parte di loro ricorda ancora l’impatto che ha avuto sui loro libri contabili.

L’attaccante ora gioca nella Roma e domani cercherebbe di far male alla Juve, ma per lui sarà un ritorno emozionante.

Voleva disperatamente rimanere un giocatore della Juve e sa che la maggior parte dei tifosi del club lo ama.

Anche Jose Mourinho lo capisce, ma il tecnico portoghese insiste che è un uomo e che saprà gestire le sue emozioni e fare il suo lavoro domani.

Il gaffer Roma racconta ai giornalisti, come citato da Calcio Italia:

“Ha una faccia da bambino, ma non lo è. Possiamo parlare di come potrebbe giocare, ma ha il controllo delle sue emozioni. Non ho visto niente di diverso in questi giorni, mi aspetto una partita regolare, magari con un po’ di emozione prima e dopo”.

Lo dice la Juve

Sono passati solo pochi mesi da quando Dybala ha lasciato l’Allianz Stadium, quindi ricordiamo ancora chiaramente il suo impatto sulla nostra squadra.

L’attaccante era un beniamino della maggior parte di noi e sarebbe emozionante vederlo giocare per un altro club davanti a noi domani.

Ma dobbiamo rovinare il suo ritorno guadagnando una vittoria casalinga contro i giallorossi.

Controlla anche

Gli inquirenti si rivolgono a club che hanno fatto affari discutibili con la Juventus

Gli investigatori stanno ora prendendo di mira i club che hanno fatto affari sospetti con …