Nuovo farmaco per la SLA preso in considerazione dalla FDA: cosa sapere sul suo stato

Condividi su Pinterest I sostenitori affermano che molte persone con SLA hanno aspettato disperatamente l’approvazione di nuovi farmaci. Huntstock/Getty ImagesLe autorità di regolamentazione federali voteranno il 29 settembre su un farmaco noto come AMX0035 per il trattamento della sclerosi laterale amiotrofica (SLA).Un comitato consultivo ha raccomandato l’approvazione del farmaco dopo aver raccomandato che non fosse approvato all’inizio di quest’anno.Le persone con SLA, le loro famiglie e i sostenitori dei pazienti hanno fatto pressioni per l’approvazione del farmaco.

La Food and Drug Administration (FDA) dovrebbe votare entro la fine del mese su un nuovo farmaco orale per il trattamento della sclerosi laterale amiotrofica, o SLA, una malattia del sistema nervoso che indebolisce i muscoli.

Il farmaco è stato criticato da un panel della FDA, sebbene quel gruppo di consulenti abbia votato oggi per raccomandare l’approvazione dopo aver esaminato i dati aggiornati degli studi clinici.

Il farmaco si chiama Albrioza, noto anche come AMX0035.

Amylyx Pharmaceuticals, la società che produce AMX0035, ha chiesto alla FDA all’inizio di quest’anno di prendere in considerazione l’approvazione del farmaco prima che la sua sperimentazione clinica di fase 3 fosse completata.

“Quello che abbiamo visto nel nostro primo grande studio clinico è che il farmaco è risultato essere abbastanza sicuro. Le persone hanno mantenuto la loro funzione più a lungo e le persone hanno vissuto più a lungo”, ha affermato Justin Klee, co-amministratore delegato e co-fondatore di Amylyx.

“È la prima volta che lo vediamo nella SLA e dato che la SLA è così inesorabilmente progressiva e universalmente fatale, il fatto che il farmaco abbia mostrato un effetto sia sulla funzione che sulla sopravvivenza è davvero eccitante”, ha detto a Healthline.

Esistono anche altri cinque farmaci approvati per il trattamento della SLA, nota anche come malattia di Lou Gehrig.

A marzo, il comitato consultivo della FDA ha votato 6-4 contro la raccomandazione dell’approvazione di AMX0035.

Il gruppo di consulenti indipendenti ha affermato che il farmaco sembrava essere sicuro e ben tollerato. Tuttavia, la maggior parte dei consulenti non credeva che i dati del CENTAUR dell’azienda o dello studio clinico di fase 2 mostrassero che il farmaco fosse efficace nel trattamento della SLA.

In una rara seconda udienza oggi, i consulenti della FDA hanno espresso preoccupazione per l’efficacia del farmaco, ma hanno comunque votato 7-2 per raccomandare l’approvazione.

La FDA non è vincolata dalle raccomandazioni del comitato consultivo. I funzionari dell’agenzia avevano inizialmente affermato che avrebbero emesso una decisione sulla revisione prioritaria dell’AMX0035 entro la fine di giugno. Ma l’agenzia ha posticipato tale termine di 90 giorni, dicendo che aveva bisogno di più tempo per esaminare ulteriori informazioni.

Ora dovrebbero votare il 29 settembre.

Health Canada ha approvato il farmaco per l’uso in quel paese con diverse condizioni. Amylyx deve fornire i dati del suo studio clinico di fase 3 PHOENIX attualmente in corso e di qualsiasi altro studio pianificato o in corso. I risultati di quella sperimentazione di fase 3 non sono attesi fino al 2024.

Per mesi, i sostenitori hanno fatto pressioni sulla FDA per approvare il farmaco prima della fine dello studio di fase 3.

Migliaia di persone con SLA e i loro familiari hanno inviato un’e-mail all’agenzia sollecitando l’approvazione di AMX0035 attraverso una campagna organizzata dall’Associazione ALS.

A maggio, un gruppo di 38 medici e scienziati ha firmato una lettera alla FDA in cui esortava anche l’agenzia ad approvare il farmaco. I medici hanno citato la breve aspettativa di vita delle persone con SLA e che molti sarebbero morti in attesa dei risultati di uno studio clinico di fase 3.

“Ho avuto un paziente morto (a giugno). Sperava di partecipare a un programma di accesso ampliato”, ha affermato la dott.ssa Jinsy Andrews, professore di neurologia alla Columbia University di New York.

“Ci sono persone che vogliono solo accedere a nuovi farmaci perché hanno esaurito tutte le altre opzioni… e non sopravviveranno fino alla fine di un altro studio”, ha detto a Healthline.

“È importante perché non abbiamo avuto molti successi con la SLA”, ha aggiunto. “Dato che queste applicazioni stanno arrivando e sfidano il modo in cui guardiamo i dati degli studi clinici, sta spingendo il nostro campo nel suo insieme a pensare a quale sia il nostro livello minimo di evidenza per avere accesso a una terapia”.

“La FDA ha uno standard relativamente alto, che penso sia una prospettiva valida”, ha affermato il dottor Robert Kalb, professore di neurologia presso la Northwestern University Feinberg School of Medicine di Chicago, Illinois.

“È una posizione difficile cercare di giudicare tra i loro standard di essere amministratori responsabili e assicurarsi che questi composti siano effettivamente efficaci, rispetto alla necessità di fornire materiale ai pazienti il ​​prima possibile”, ha detto a Healthline.

“Direi che l’efficacia di questi composti è praticamente simile a molti altri composti che abbiamo studiato nei modelli murini di SLA nel corso degli anni”, ha spiegato.

“Se c’era una certa popolazione cellulare di pazienti in cui opera il composto AMX0035, Alleluia. Voglio dire, niente mi renderebbe più felice. Non sono deluso, semplicemente non ho abbastanza informazioni”, ha detto. “Ma il mio istinto, in base a ciò che ho visto e in base alla qualità degli investigatori coinvolti, mi suggerisce che è probabile che sia una terapia efficace”.

AMX0035 è un composto di due farmaci.

Uno è il fenilbutirrato di sodio, che è prescritto per trattare un difetto metabolico coinvolto nell’aiutare a rimuovere l’ammoniaca dal corpo.

L’altro è il taurursodiol, noto anche come TUDCA, spesso venduto nei negozi di alimenti naturali. È commercializzato come un modo per aiutare a “disintossicare” il fegato.

I medici affermano che il ritardo nell’approvazione di AMX0035 ha fatto sì che i pazienti e le loro famiglie cercassero disperatamente di ottenere i singoli farmaci.

“Alcuni degli ingredienti, sebbene non siano gli stessi del farmaco sperimentale effettivo, possono essere acquistati al banco o tramite prescrizione off-label. Ha creato carenze per i fornitori, soprattutto nella mia regione”, ha affermato Andrews.

“Ho dei pazienti che hanno chiesto il fenilbutirrato di sodio. Sono felice di scrivere una ricetta, ma il costo è scandaloso. E potrebbero dover provare a trovarlo in altri mercati, come l’Europa”, ha affermato Kalb.

Nel frattempo, pazienti e medici continuano a sperare in una soluzione.

“Poiché continuiamo ad avere una visione più sofisticata e sfumata di ciò che è veramente la SLA, avremo terapie più mirate”, ha affermato Kalb.

Controlla anche

Il farmaco dimagrante Semaglutide influisce sul sapore del cibo?

Condividi su Pinterest In rapporti recenti, le persone hanno descritto in modo aneddotico i cambiamenti …