Più persone potrebbero soffrire di disturbo affettivo stagionale quest’anno

Condividi su PinterestAlcuni esperti ritengono che il disturbo affettivo stagionale (SAD) possa essere più evidente dopo un periodo di maggiore stress e preoccupazione. Tom Werner/Getty ImagesIl disturbo affettivo stagionale (SAD) è un disturbo dell’umore stagionale che colpisce milioni di americani durante le stagioni autunnali e invernali.Può manifestarsi come umore basso, poca energia, sentimenti di ansia e eccessiva sonnolenza diurna.Il SAD potrebbe essere più diffuso quest’anno a causa dei postumi della pandemia e di un periodo di maggiore preoccupazione.Gli operatori sanitari possono trattare i casi più gravi di SAD.

Mentre l’autunno provoca foglie colorate e clima più fresco, può anche causare disturbo affettivo stagionale (SAD), un tipo di depressione ricorrente che tende ad andare e venire con le stagioni.

Nonostante il suo acronimo, SAD è più che semplicemente sentirsi triste.

Chiamato anche depressione stagionale o depressione invernale, il SAD di solito inizia nel tardo autunno o all’inizio dell’inverno e in genere scompare entro la primavera e l’estate.

Secondo il National Institutes of Health (NIH), i seguenti fattori possono aumentare il rischio di SAD:

essere femminaessere una giovane adultaavere una storia familiare di depressioneavere una storia personale di depressione o disturbo bipolare

Si stima che circa 10 milioni di americani soffrano di SAD.

Oltre al ritiro sociale, il NIH indica che altri segni e sintomi comuni del SAD includono:

bassa energia sonnolenza eccessiva (ipersonnia) eccesso di cibo aumento di peso brama di carboidrati

I segni ei sintomi del SAD sono simili a quelli della depressione perché il SAD è una forma di depressione.

“La chiave per identificare il SAD è l’esordio stagionale distinto e la remissione spontanea dei sintomi durante una stagione”, afferma la psicoterapeuta Heather Darwall-Smith.

“È noto che il SAD ha una maggiore prevalenza nei paesi con una maggiore latitudine settentrionale dove ci sono meno ore di luce del giorno: più ci si allontana dall’equatore, maggiore è il rischio”.

Inoltre, c’è la possibilità che il disturbo possa colpire più persone per la prima volta sulla scia della pandemia di COVID-19 a causa del tributo che l’epidemia ha avuto sulla salute mentale globale.

“Molte persone hanno manifestato sintomi di depressione durante il blocco poiché le nostre attività sono state ridotte e siamo stati isolati di più”, sottolinea Gin Lalli, uno psicoterapeuta incentrato sulle soluzioni.

“Quando il blocco è stato revocato, ci siamo sentiti meglio per un breve periodo, ma non abbiamo davvero avuto abbastanza tempo per elaborare quello che è successo. Il cambio di stagione può aggiungere “un altro strato” a sintomi precedentemente lievi. Le persone che prima sentivano di farcela ora potrebbero sentirsi sopraffatte”.

Allo stesso modo, Darwall-Smith ritiene che molte persone stiano attualmente sperimentando una “crescente preoccupazione” su argomenti come l’economia e il cambiamento climatico. Secondo lei, questo può influenzare il tuo umore.

Nonostante la sua prevalenza, non è del tutto chiaro cosa causi il SAD.

“È stato ipotizzato che il SAD si verifichi a causa dei cambiamenti nel modo in cui il corpo produce la melatonina, un ormone che controlla il ciclo del sonno”, afferma Darwall-Smith.

La sovrapproduzione di questo ormone può causare sonnolenza eccessiva.

“Sono stati coinvolti anche alcuni neurotrasmettitori e il SAD è stato collegato a disfunzioni nel sistema della serotonina, che possono provocare un cattivo umore”, aggiunge.

La buona notizia è che ci sono molti modi per gestire il disturbo.

Se hai sofferto di SAD in passato, hai una storia di depressione o disturbi depressivi, o hai sperimentato un aumento dello stress e grandi cambiamenti nella vita, Dayry Hulkow, terapista primario presso Vista Pines Health, una struttura del Delphi Behavioral Health Group, dice di fare pratica la cura di sé una priorità questo autunno.

“I disturbi emotivi possono o non possono essere sempre prevenuti. Tuttavia, ci sono molte misure preventive che possono aiutare a salvaguardare la nostra salute mentale e il nostro benessere. Cose come l’esercizio fisico regolare, un’alimentazione sana e un sonno adeguato sono sempre aspetti importanti delle pratiche quotidiane di cura di sé”, ha affermato.

Hulkow ha aggiunto che “mantenere connessioni significative con la famiglia e gli amici stretti può aiutare a prevenire o ridurre al minimo la prevalenza del SAD, così come altre condizioni di salute mentale”.

Mental Health America afferma che aumentare la quantità di luce a casa, trascorrere più tempo all’aperto e visitare climi più soleggiati sono anche forme di prevenzione.

Quando si tratta di misure preventive, lo psicoterapeuta e fondatore di Cultureminds Therapy Sharnade George dice di pensare alla preparazione come si potrebbe per la stagione influenzale.

“Prima della stagione invernale, normalmente acquistiamo le nostre medicine o risorse naturali e ci prepariamo a prenderci particolare cura del nostro sistema immunitario, quindi quando arriva l’inverno abbiamo già adottato le giuste misure di sicurezza per prevenire qualsiasi influenza o raffreddore. Questo può essere implementato anche per le persone che soffrono di SAD [by] garantendo [they have safety measures in place that] riguardano i loro sintomi”, ha detto.

La migliore forma di preparazione potrebbe essere il contatto con un professionista della salute mentale che può determinare il trattamento appropriato per te.

Il trattamento potrebbe includere l’integrazione di vitamina D, la terapia cognitivo-comportamentale e farmaci, come gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI) antidepressivi.

La terapia della luce è utile anche per alcune persone. Si tratta di sedersi davanti a una scatola per la terapia della luce che emette luce intensa mentre filtra i raggi ultravioletti.

Secondo l’American Psychological Association, la terapia della luce in genere consiste nello stare seduti davanti alla scatola per almeno 20 minuti al giorno al mattino durante i mesi autunnali e invernali.

Gli esperti di salute affermano che prima l’intervento, meglio è, poiché aiuta a ridurre l’impatto sul benessere fisico ed emotivo di un individuo.

Controlla anche

Morbillo: CDC e OMS avvertono 40 milioni di bambini a rischio a causa dei bassi tassi di Vax

Questo mese il CDC e l’OMS hanno avvertito che 40 milioni di bambini in tutto …