Questo fantastico aggiornamento gratuito di Google Foto renderà i tuoi ricordi più magici

Iscriviti alla nostra newsletter

Grazie per esserti iscritto a T3. Riceverai a breve un’e-mail di verifica.

C’era un problema. Perfavore ricarica la pagina e riprova.

Inviando le tue informazioni accetti i Termini e condizioni (si apre in una nuova scheda) e l’Informativa sulla privacy (si apre in una nuova scheda) e hai almeno 16 anni.

Buone notizie per gli utenti di Google Foto: molte delle modifiche a Memories che Google ha annunciato (si apre in una nuova scheda) alcune settimane fa sono state implementate nell’app in questo momento, offrendo un’esperienza notevolmente migliorata in quella parte dell’app.

Memories è stato aggiunto all’app Google Foto tre anni fa e da allora non è cambiato molto. Ora, però, ha avuto un grande ripensamento – e con oltre 3,5 miliardi di Ricordi visualizzati ogni mese, quel ripensamento sarà visto da un sacco di persone. Quindi è meglio che sia un miglioramento.

Novità di Google Foto Memorie

L’interfaccia Ricordi è stata ridisegnata per mostrarti più video, inclusi i pezzi migliori dei tuoi clip più lunghi grazie alla selezione e al taglio automatici delle foto. C’è un nuovo, sottile zoom sulle immagini statiche che le fa sentire più vive, e da ottobre ci sarà anche musica strumentale che può trasformare i tuoi esilaranti scatti delle vacanze in strappalacrime.

Una delle cose che mi infastidisce davvero dei ricordi in altre app, e sto dando un’occhiata a Facebook qui, è che la loro selezione di cose che potresti voler ricordare spesso include cose che non vuoi davvero ricordare, dagli eventi che ti rendono triste con le persone che trovi fastidiose. Quindi è bello vedere che Google Foto conserva la possibilità di nascondere le foto di persone specifiche e di escludere determinati periodi di tempo dalla funzione Ricordi.

Per accompagnare la nuova funzione Ricordi, Google sta implementando anche una nuova funzione chiamata Stili, che aggiunge opere d’arte per dare ai tuoi ricordi un’atmosfera più simile a un album di ritagli o un album fotografico. Ed è anche più facile condividere i tuoi ricordi: per impostazione predefinita sono visibili solo a te, ma ora puoi condividere ricordi specifici con altri utenti di Google Foto, se lo desideri. All’inizio è solo Android, ma presto arriverà anche su iOS e sul Web.

Controlla anche

computer – Ricordando Frederick P. Brooks Jr., che ha ridefinito il concetto di architettura del computer

Uno dei ben noti principi di Brooks era quello che chiamava la legge di Brooks: …