“Sii un clown come fanno in questo campionato molti che si tuffano come in piscina” – Jose Mourinho offre un consiglio controverso ai calciatori sui rigori dopo che la Roma ha negato il calcio di rigore

L’allenatore della Roma Jose Mourinho ha consigliato ai suoi giocatori di tuffarsi di più dopo che alla sua squadra è stato negato controverso un rigore nella sconfitta per 1-0 contro l’Atalanta in Serie A di domenica (18 settembre).

L’ex boss di Manchester United e Chelsea è stato espulso per dissenso dopo che l’arbitro ha respinto le proteste della sua squadra. Nicolò Zaniolo della Roma si è scontrato con Caleb Okoli dell’Atalanta in quello che sembrava essere un fallo in area nel secondo tempo.

Jose Mourinho è stato espulso durante la sconfitta per 1-0 della Roma contro l’Atalanta.

È bastato il gol di Giorgio Scalvini per regalare alla squadra di Gian Piero Gasperini i tre punti.

📽️ @btsportfootball

Jose Mourinho è stato espulso durante la sconfitta per 1-0 della Roma contro l’Atalanta. È bastato il gol di Giorgio Scalvini per regalare alla squadra di Gian Piero Gasperini i tre punti. 📽️ @btsportfootballhttps://t.co/1TDY1pJURU

I padroni di casa non sono riusciti a trovare una via di mezzo dopo il gol del gol di Giorgio Scalvini al 35′ e Mourinho era chiaramente furioso dopo l’incontro. Ha suggerito che la sua squadra avrebbe ricevuto un calcio di rigore se Zaniolo fosse caduto.

Il capo portoghese ha detto ai giornalisti (secondo ESPN):

“C’è stato un rigore molto netto. Dopo ho chiesto all’arbitro perché, e gli ho chiesto di essere chiaro con me che era perché Zaniolo non è caduto”. Quindi, quindi, devo cambiare il mio consiglio ai miei giocatori, devo dire loro di non cercare di stare in piedi, non giocare la palla, essere un clown come molti che si tuffano come se fossero dentro fare una piscina in questo campionato perché è così che evidentemente si ottengono i rigori”. Jose Mourinho frustrato dalla sconfitta interna della Roma contro l’Atalanta in Serie A

I giallorossi sono ora sesti in classifica dopo aver vinto quattro delle prime sette gare di campionato. Paulo Dybala, che ha avuto un brillante inizio di vita nella capitale italiana, ha saltato la partita dell’Atalanta dopo essersi fermato nel riscaldamento.

La Roma ha mancato il creativo argentino perché non è riuscita a trovare una palla killer per sbloccare una difesa testarda. Dopo la partita, Mourinho ha dichiarato:

“E’ andata male perché abbiamo perso una partita che avremmo dovuto vincere facilmente, visto il modo in cui abbiamo giocato. Se possiamo immaginare questo dominio che abbiamo avuto nell’ultimo terzo, con tante occasioni create, possiamo ipotizzare che con Paulo in campo potrebbe essere stato diverso”.

Ci si aspettano grandi cose dalla squadra di Mourinho che ha fatto acquisti importanti per creare una rosa eccellente. Dybala è stato un acquisto gratuito dalla Juventus, ma l’infortunio al centrocampista in prestito Gini Wijnaldum non avrebbe certamente aiutato le loro prospettive.

La Roma ha vinto l’Europa Conference League la scorsa stagione, che è stato il primo grande riconoscimento europeo in assoluto e il primo trofeo in 14 anni.

José Mourinho: “Devo adattarmi a ciò che sono i giovani giocatori ora. Lampard a 23 anni era un uomo. I giocatori ora a 23 anni non sono uomini. Sono marmocchi”.

José Mourinho: “Devo adattarmi a ciò che sono i giovani giocatori ora. Lampard a 23 anni era un uomo. I giocatori ora a 23 anni non sono uomini. Sono marmocchi”. https://t.co/IT8sw8XVi8

Controlla anche

Moise Kean vince il premio Giocatore del mese di Serie A di novembre

La stella della Juventus Moise Kean è stata premiata come Giocatore del mese di Serie …