Sion firma Mario Balotelli: non chiudo la porta all’Italia; La Svizzera una scelta di vita

L’acquisto dell’FC Sion Mario Balotelli non rinuncia al richiamo dall’Italia.

Balotelli ha firmato per il Sion la scorsa settimana da Adana Demirspor.

Ha detto a DAZN: “Sono appena arrivato, sto bene. È un’avventura, ma sicuramente una scelta fatta bene. Speriamo vada bene. Avrei voluto segnare contro il Basilea, ma è importante aver vinto. Sono felice. con questa scelta, è una scelta di vita, a livello calcistico il campionato svizzero è un campionato particolare, non certo il migliore del mondo, ma difficile, non si può venire qui pensando di prendersi una vacanza.

“Ma le persone ti lasciano vivere, va bene, quindi è una scelta di vita.

“Non è che io abbia 40 anni, ne ho 32. Sono davvero eccitato”.

Sull’allenatore dell’Italia Roberto Mancini, l’ex attaccante di Inter e Milan ha proseguito: “Ho sempre avuto un bellissimo rapporto, nessun tipo di rancore. Da tecnico della Nazionale ha fatto le sue scelte e le ho sempre rispettate. Posso dire che non essere stato convocato con la Macedonia mi ha fatto male, ma non per il fatto che Mancini mi abbia ignorato, ma perché da italiano sapevo di poter aiutare la nazionale.

Con Mancini ho sempre avuto un buon rapporto e rimarrà sempre un bel rapporto.

“Non è che non mi importi più della Nazionale, sarebbe una bugia. Ma in questo momento penso di prendermela comoda, di fare il mio campionato, poi se arriva la Nazionale, così sia.

“Se c’è una possibilità e me la merito, così sia. Da parte mia, non ci saranno mai porte chiuse per la Nazionale”.

Controlla anche

L’agente del centrocampista del Real Betis Luiz Henrique è a conoscenza dell’interesse del Napoli

L’agente del centrocampista del Real Betis Luiz Henrique ha accolto con favore l’interesse del Napoli. …