Tammy Abraham: La Roma mi ha aiutato a crescere come giocatore e come uomo

L’ex attaccante del Chelsea Tammy Abraham dice che il suo gioco è migliorato trasferendosi in Italia.

Abraham è ora alla sua seconda stagione con la Roma.

Ha detto al Roma-England-form-again.html” target=”_blank”>Daily Mail: “Se un paio di anni fa mi avessi detto che avrei giocato in Italia, non ti avrei creduto. Lasciare il Chelsea è stato difficile, è lì che sono cresciuto dall’età di sette anni.

“Non sapevo molto del calcio italiano, ma mi ha aiutato a crescere come giocatore e come uomo. Sono uscito dalla mia zona di comfort e non ho rimpianti. Amo la vita e ne ha tirato fuori un altro lato del mio gioco.

“Al Chelsea ero visto solo come un marcatore. Qui ho imparato diversi aspetti del gioco. Se i nostri avversari hanno più palla, so come posizionarmi in modo difensivo. Devi avere occasioni più cliniche perché possono essere limitati.

“Il calcio italiano è molto tattico. Le squadre vogliono impedirti di segnare il più possibile. Penso che si concentrino principalmente sul fermare i gol, il che ovviamente rende più difficile per un attaccante.

“Una cosa che ho dovuto imparare in fretta era come vincere i calci di punizione. Tenere la palla quando la tua squadra potrebbe aver bisogno di una pausa, fare i falli economici come li chiameremmo in Inghilterra. Piccole cose del genere, ho aggiunto. ”

Controlla anche

The Insider – Rudy Galetti: Conte spia Osimhen; Chelsea che guarda Skriniar; La Juventus voleva De Zerbi

sirene inglesi per Milan Skriniar; Rafael Leao, ecco perché il Milan ha detto no al …