Toni spiega come la Juventus possa massimizzare la partnership Vlahovic-Milik

Dall’inizio della stagione Max Allegri ha armeggiato con le sue formazioni, schierando ad ogni partita una formazione diversa.

Con alcuni infortuni che affliggono la prima squadra e nuovi giocatori ancora da sistemare completamente, non si può certo criticare l’allenatore per aver lottato per trovare la giusta combinazione.

Eppure, sembra che l’improbabile collaborazione tra Dusan Vlahovic e Arkadiusz Milik potrebbe essere l’opzione migliore, almeno nelle circostanze attuali.

Poiché i due attaccanti possiedono caratteristiche simili, la maggior parte di noi si aspettava una rotazione tra di loro. Tuttavia, potrebbe esserci un modo per balzare sulla presenza di due centravanti clinici.

Dal canto suo, Luca Toni ne sa un paio di attaccanti. L’ex giocatore di Juventus, Fiorentina e Bayern Monaco crede che Vlahovic e Milik possano davvero lavorare fianco a fianco.

Ma come spiega il vincitore della Coppa del Mondo 2006, Allegri deve fornire loro l’entourage giusto per massimizzare il loro potenziale.

“Mi piace l’idea [of the partnership between Milik and Vlahovic]ma devi sfruttare al meglio le ali”, ha spiegato l’attaccante in pensione in un’apparizione al DAZN via JuventusNews24.

“Possono giocare con Kostic e Cuadrado da esterno, che possono fornirgli tanti cross. Entrambi stanno lottando per sacrificarsi tornando nel mezzo del parco.

Ma sarebbe difficile giocarli entrambi con Di Maria, perché uno dei due dovrebbe sacrificarsi per la squadra.

Controlla anche

GdS: La Juventus ha tre idee per l’alternativa di Cuadrado

A causa della crisi degli infortuni e della mancanza di alternative, Juan Cuadrado ha dovuto …