Visore VR – Mark Zuckerberg conferma il nuovo visore VR

Secondo Meta CEO, conterrà nuove funzionalità destinate ad aiutare gli utenti a provare una sensazione di “presenza sociale”

Mark Zuckerberg prova un set VR

File immagine

Matura Paolo | Pubblicato il 29.08.22, 02:31

Il CEO di Meta, Mark Zuckerberg, ha annunciato che la sua azienda presenterà un nuovo visore per realtà virtuale ad ottobre, che di solito è il momento in cui l’azienda tiene la sua conferenza Connect VR. Ha fatto l’annuncio durante un episodio del podcast Joe Rogan Experience e ha affermato che il prossimo visore VR conterrà nuove funzionalità intese ad aiutare gli utenti a provare una sensazione di “presenza sociale”.

Il seguito del popolare Oculus 2 sarà dotato di funzionalità come eye-tracking e face-tracking e il visore è progettato per catturare le espressioni facciali degli utenti e rispecchiarle sui loro avatar in tempo reale per migliorare la comunicazione non verbale. Allo stesso tempo, ha notato che mentre gli occhiali AR di Meta sono lontani alcuni anni, l’auricolare lanciato ad ottobre avrà alcune funzionalità di realtà mista.

“Per il prossimo dispositivo che uscirà ad ottobre, ci sono alcune grandi funzionalità… La possibilità di avere ora un tipo di contatto visivo nella realtà virtuale…. Fai in modo che il tuo viso sia tracciato in questo modo il tuo avatar: non è solo questa cosa immobile, ma se sorridi o se aggrotti le sopracciglia o se fai il broncio, o qualunque sia la tua espressione, fallo tradurre in tempo reale nel tuo avatar “, ha detto Zuckerberg .

Durante la conferenza Connect dell’anno scorso, Meta ha preso in giro un auricolare di fascia alta con nome in codice “Project Cambria” e sembra che l’auricolare lanciato in ottobre sia la versione consumer di esso. Inoltre, un rapporto di Bloomberg il mese scorso ha rilevato che il codice nell’app iPhone di Meta per i visori VR suggeriva che il prossimo visore sarebbe stato chiamato Meta Quest Pro.

Da quando Facebook è stato rinominato Meta, l’azienda ha investito molto sul concetto di “metaverso”, proponendo la sua strategia come quella di costruire un universo di mondi virtuali multipli per tutti gli utenti.

Durante la conversazione, ha anche messo a confronto l’esperienza utente di Instagram con la rivale Twitter. “Ci sono tutte queste persone che sono super spiritose e dicono cose super perspicaci, ma molte di loro sono molto taglienti. Trovo che sia difficile passare molto tempo su Twitter, senza arrabbiarsi troppo”, ha detto Zuckerberg.

Controlla anche

WhatsApp ora consente i collegamenti alle chiamate

Su app come Zoom e Google Meet, possiamo condividere link per effettuare videochiamate. La popolare …